Murray si diverte a vincere tornando a giocare al fianco di Brody agli Open d’Italia di doppio

Andy Murray si sta divertendo a vincere di nuovo per giocare al fianco del compagno di squadra britannico Liam Brody nel secondo round della competizione di doppio Open d’Italia.

  • Mercoledì, Andy Murray ha gareggiato con Liam Brody nel campionato italiano di doppio Open
  • Erano in ritardo a pareggiare dopo tanti ritiri a Roma
  • Il duo britannico-australiano ha sconfitto Max Purcell e Luke Saville 5-7, 7-6, 10-6

La prima partita di Andy Murray dall’inizio di marzo si è conclusa con le vittorie più serrate mercoledì sera, quando lui e il compagno di squadra britannico Liam Brody hanno giocato il secondo turno del torneo di doppio Open d’Italia.

Dopo aver fatto una doppietta all’ultimo minuto come sostituto in ritardo nel sorteggio, hanno sconfitto gli australiani Max Purcell e Luc Saville 5-7, 7-6, 10-6.

Il direttore dell’Open di Francia Guy Forge aveva menzionato il campione di Wimbledon due volte prima, e ha detto che “merita” un biglietto da visita nel lotto del Roland Garros, ma la decisione verrà presa la prossima settimana.

La prima partita di Andy Murray dallo scorso marzo si è conclusa mercoledì con le vittorie più limitate.

Serena Williams, che ha partecipato alla sua 1000esima partita al primo turno da febbraio, ha invece perso 7-6 7-5 per mano di Nadia Podorowska, arrivata in semifinale agli Open di Francia lo scorso anno.

Murray, Dan Evans e Jimmy Murray sono stati tutti confermati per competere il mese prossimo al Queen’s Club.

READ  Il capo del governo italiano afferma che il pubblico può "conoscere" i responsabili attraverso interviste televisive

Il principale riscaldamento di Wimbledon è tornato dopo che la pandemia di coronavirus ne ha costretto la cancellazione lo scorso anno.

Andy Murray giocherà in singolo per il Queens per la prima volta dal 2018 e spera nella sua prima vittoria da quando ha vinto il suo quinto titolo nel 2016.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *