Momenti salienti del Roxbury International Hybrid Film Festival

Due saranno solo personali. Queste sono mostre all’aperto gratuite presso il Museo di Belle Arti. Il 19 giugno – giugno – ci sono i documentari più attesi della stagione, “L’estate dell’anima (…o quando la rivoluzione non poteva essere trasmessa in TV).” Proiettato alle 20:00, Ahmir “Questlove” Thompson fa il suo debutto cinematografico illuminato profondamente dalla sua composizione musicale in questo documentario sull’Harlem Cultural Festival del 1969. Nel film appare un cast straordinario di musicisti leggendari: Sly & the Family Stone, Stevie Wonder, Mavis Staples e Mahalia Jackson.

L’altro spettacolo gratuito, sempre alle 20:00, è David E. Talbert ائلة Family Imagination “Jingle Jangle” Interpretato da Forest Whitaker nei panni del regista Jeronicus Jangle, con Anika Noni Rose come sua figlia. Spettacoli il 24 giugno. I posti per entrambi gli eventi sono limitati, quindi invitiamo gli spettatori ad arrivare presto.

Abby Lincoln e Nina Simone sono due degli attori visti in “Summer of Soul”. Sono tra le sei star sudanesi che sono apparse alla cerimonia di apertura del festival, Yoruba Richen’s “Come ci si sente ad essere liberi?” Gli altri sono Lena Horne, Diahan Carroll, Pam Greer e la defunta Cecily Tyson. La professione di ogni donna dimostra quanto sia potente l’interazione tra carattere, arte e politica. Il documentario inizia la messa in onda il 17 giugno e sarà disponibile fino alla fine del 18 giugno. (La maggior parte degli spettacoli virtuali è disponibile il giorno in cui il film viene proiettato online e quindi fino alla fine del giorno successivo, ma controlla il sito web del festival, www.roxfilmfest.com, per maggiori dettagli.) Andrà in onda anche al MFA alle 17:00 del 17 giugno. Avrà una sessione di domande e risposte online con Richen il 17 giugno alle 19:00

Dopo “How It Feels” del MFA, che sarà proiettato alle 20, sarà disponibile anche un altro film in remoto, Thattu Musa Drama. “Diario di una ragazza nera”. Un’illustre studentessa delle superiori di Boston scopre che la sua vita è sconvolta quando è improvvisamente costretta a prendere una difficile decisione morale. Mwosa, un ex vincitore del RIFF Award for Emerging Filmmaker, insegna alla Brookline High School. “Memoirs” sarà presentato in un breve programma di Jennifer Shaw “Afro”.

Nikki Whelan e Neil Brown Jr. in “Last Night at Rosie”.Festival del cinema indipendente di Boston

Il festival prende molto sul serio il nome “internazionale”. Ad esempio, il dramma della regista dello Zimbabwe Beautie Masvorait “No” Le trasmissioni iniziano il 19 giugno. “Memoirs” ricorda che è anche impegnato con i film locali. Sean Janet Drammatico “La scorsa notte a Rozzie” Le star Neil Brown Jr. e Nikki Whelan. Un avvocato di New York torna a Roslindale, dove è cresciuto, e scopre quanto il passato plasmi ancora il suo presente. Inizia la trasmissione il 21 giugno ed è abbinato al cortometraggio Canaan Severin فيلم “Appoggiati”.

Un breve documentario di Sarah Horatius “Kumba: dal nero all’oro” Dai un’occhiata ai Kuumba Singers dell’Università di Harvard e all’impatto della pandemia sull’imminente festa per il 50° anniversario. Inizia la trasmissione il 22 giugno e condivide un programma con il documentario di Daniel Indira “Real Soul: una storia di musica gospel”, Sulla fiorente scena gospel di Milwaukee.

James Rottenbeck ha inizialmente affrontato il tema del suo documentario Conto Boston. Dorchester Corso Clemente in discipline umanisticheProgramma di educazione degli adulti. Il film è diventato qualcosa di diverso: sul programma, sì, ma anche su questa città, le sue numerose mancanze e rimostranze, i talebani, Kafi Dixon e Karl Chandler. Sono diventati collaboratori di Rutenbeck così come i loro sudditi. Scrivendo su The Globe lo scorso aprile, Ty Burr ha detto che “Reckoning” è un film di Boston che non è mai stato realizzato o visto qui prima. In altre parole, dovresti assolutamente vederlo.”

“Nuova Guida a Firenze con Fab 5 Freddy” Non viene visualizzato nell’MFA. È solo trasmesso in streaming. Ma lei ha l’AMF convergenza. Nel film di David Schulman, artista visivo e pioniere dell’hip-hop accompagna gli spettatori in un tour dell’arte rinascimentale (“Firenze” come in Italia). La “Nuova guida” inizia la trasmissione il 18 giugno, con domande e risposte in remoto alle 20:30.

L’evento di chiusura del festival è una proiezione personale solo del film documentario Jamila Wenott “Eli” Sul leggendario ballerino, coreografo e fondatore dell’Alvin Ailey American Dance Theatre. Si svolge al MFA alle 18:30 del 26 giugno.

vai al www.roxfilmfest.com/2021festival.


Mark Feeney può essere contattato all’indirizzo mark.feeney@globe.com.

READ  Sei viaggi educativi per famiglie dall'Islanda all'Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *