MICHAEL ANTONIO: L’allenatore del West Ham David Moyes spera che l’attaccante possa superare i 20 o 30 gol di Paulo Di Canio.

Il manager del West Ham David Moyes afferma di sperare che Michael Antonio possa “rendere difficile a chiunque catturarlo” come capocannoniere del club in Premier League.

Antonio supererà i 47 gol di Paulo Di Canio con gli Hammers se segnerà contro il Leicester lunedì.

Il 31enne ha pareggiato con l’italiano In sciopero a Newcastle.

“Penso che Mick lo vedrebbe come un grosso problema e quindi dovrebbe farlo perché il West Ham, se guardi attraverso i secoli, ha avuto così tanti grandi giocatori”, ha detto Moyes.

“Quindi penso che Mickey abbia l’opportunità di farlo, avendo iniziato come ala e poi terzino e terzino, a questo punto della sua carriera è un rubacuori quindi spero che sia davanti a circa 20 o 30 gol. davanti a Paulo Di Canio”.

Antonio, che ha giocato ala e terzino per il West Ham prima di affermarsi al vertice, ha segnato 10 gol in Premier League in ciascuna delle ultime due stagioni e ha aperto il suo conto per la nuova stagione con un finale sicuro di 4 la scorsa settimana. -2 vittoria sul Newcastle al St James’ Park.

L’ex giocatore del Nottingham Forest è l’unico attaccante del West Ham e spera di battere la stella del Talisman del Leicester Jamie Vardy al London Stadium (20:00 GMT).

Antonio ha segnato il quarto gol del West Ham in un’emozionante vittoria sul Newcastle la scorsa settimana

L’ex attaccante dell’Inghilterra, 34 anni, ha iniziato la sua stagione con i Foxes Vincitore contro i lupi la scorsa settimana.

“Sono qui solo da 18 mesi e Jamie Vardy è al Leicester da così tanto tempo, mi sento come se fossi qui”, ha detto Moyes.

“Jamie Vardy è stato molto influente a Leicester. Hanno vinto il campionato, hanno vinto la FA Cup. Spero che Mikey possa avere un impatto nel suo tempo come attaccante.

“Man mano che invecchiano, che è ciò che trovi spesso, i giocatori apprezzano il modo in cui ottieni la longevità e sostieni la tua carriera mantenendoti in buona forma, mangiando bene e allenandoti bene. Riposati il ​​più possibile.

“Penso che Mick sia arrivato al punto in cui è davvero bravo e ne capisce l’importanza. Penso che probabilmente sia più in forma di quanto non sia mai stato.

“Ma deve ancora aumentare i suoi numeri. Non è ancora così alto come dovrebbe essere, ma spero che la sua forma fisica gli consentirà di giocare di più a calcio in questa stagione”.

Il West Ham, che nella scorsa stagione ha concluso a un punto dal quinto posto del Leicester, punta alla terza vittoria consecutiva in campionato contro la squadra di Brendan Rodgers.

Come seguire il West Ham sul banner della BBC?Piè di pagina dello striscione del West Ham

READ  L'ancora della tigre Jack Morris smette di usare un linguaggio asiatico offensivo in onda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *