Max Huma batte Toni Fino in una partita di playoff per vincere il Genesis Invital al Riviera

Huma ha ottenuto 66 carte fantasma gratuite nell’ultimo round
-12 T-Fino (Stati Uniti), Im Huma (Stati Uniti) (Huma ha vinto la seconda buca extra); -11 S Burns (USA); -9 C. Smith (Australia); -7 Jay Ram (spa), a Hoofland (Noor), Im Fitzpatrick (ingegnere)
Altri scelgono: -6 P Molinari (ETA), de Johnson (USA)

L’americano Max Huma ha vinto il suo secondo titolo del PGA Tour battendo Tony Fino in una partita di playoff al Genesis Invitational.

Il numero 91 del mondo di 30 anni ha sbagliato un tiro di un metro nella 72a buca che avrebbe dominato il titolo, ma ha vinto la seconda buca in più in un pareggio.

Finau, che sta cercando di vincere il suo primo PGA Tour dal 2016, lo aveva incontrato a 12 Under dopo aver chiuso 64 in Riviera.

L’altro americano, Sam Burns, che domenica ha guidato in retromarcia dal primo giorno era al terzo posto a 11 sotto.

Il 149 ° classificato mondiale Burns, che è a cinque colpi a metà strada, ha dovuto completare cinque box domenica mattina dopo essere stato ritardato sabato da forti venti.

Ha segnato 74 cartellini portandosi in vantaggio di due nelle ultime 18 buche ed era ancora due punti avanti rispetto alla curva prima che tre tiri in quattro buche costassero al 24enne.

E chiude con 69, per finire terzo, due punti dietro l’australiano Cameron Smith dopo il suo 67esimo.

Sotto un cielo limpido in Riviera, il numero uno al mondo Dustin Johnson e l’Inghilterra Matt Fitzpatrick erano nel set finale con Burns, ma nessuno dei tre è stato in grado di andare avanti.

Fitzpatrick ha concluso con un modesto 71 finendo in pareggio al quinto posto su sette sotto i suoi compagni di squadra europei John Ram (66) dallo spagnolo e dal norvegese Victor Hovland (67) mentre Johnson (72) ha pagato di nuovo insieme all’attivista italiano Francesco Molinari, un precedente torneo aperto. un eroe.

Informazioni sul banner BBC iPlayerInformazioni sul piè di pagina di BBC iPlayer

READ  MotoGP: La nuova stagione inizia in Qatar ma il sei volte campione Marc Marquez salterà la partita di apertura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *