Massimo Mauro esorta la Juventus ad andare avanti

L’ex centrocampista della Juventus Massimo Mauro ha esortato il club a passare da Cristiano Ronaldo ai “single” quest’estate.

Cristiano Ronaldo è passato alla Juventus per 117 milioni di euro nell’estate del 2018, concludendo un periodo scintillante di nove anni pieno di trofei con i giganti spagnoli del Real Madrid.

All’epoca, la Juventus era indietro di otto anni in una serie di trofei e sperava che Ronaldo li ispirasse a vincere la Champions League.

Tuttavia, il club è stato eliminato dalle competizioni contro Ajax e Porto negli ultimi due anni ed è ora sul punto di vedere il loro sogno di 10 vittorie consecutive di scudetto terminate dall’Inter.

Ci sono seri dubbi ora sul futuro di Cristiano Ronaldo con la Juventus, con voci che affermano che la vecchia signora è pronta a separarsi dal 36enne.

Con il suo contratto in scadenza nei prossimi 12 mesi, la Juventus sta rimuginando sulle opzioni per prolungare la sua permanenza all’Allianz Stadium.

Tuttavia, l’ex centrocampista della Juventus Massimo Mauro ha ora affermato che il club dovrebbe approfittare del “singolare” di Cristiano Ronaldo in estate, poiché “non era un capitano dove ha giocato e non lo sarà mai”.

Parla alla Gazzetta dello Sport, datata Obbiettivo“Ronaldo non è mai stato un capitano dove ha giocato e non lo sarà mai – ha detto Mauro -. È come una società e il suo turno è più importante per lui del successo della squadra”.

“Cristiano non trascina con sé i compagni, vuole sempre che gli diano il pallone per fare gol. È un grande individuo, non è un giocatore della squadra”.

“Dal punto di vista dei risultati, la Juventus non stava facendo meglio con lui rispetto al passato. Sono anche peggio in Champions. Ecco perché la cosa migliore per entrambi è che la loro strada è separata.

La Juventus dovrebbe prolungare il contratto di Cristiano Ronaldo?

Cristiano Ronaldo con la Supercoppa Italiana
Cristiano Ronaldo con la Supercoppa Italiana

Avere un giocatore del calibro di Cristiano Ronaldo è senza dubbio un enorme vantaggio per qualsiasi club. Durante la sua carriera, il 36enne ha dimostrato di essere un vincitore seriale portando un’incredibile quantità di successi al suo club.

READ  Steelers LB Alex Highsmith has the best performance in the NFL against the Colts

Nei due anni trascorsi con la Juventus, ha ispirato il club con due titoli di Serie A, la Coppa Italia e due Supercoppe.

È anche in procinto di rivendicare la sua seconda Coppa Italia dopo aver condotto la Juventus in finale, che si giocherà a maggio contro l’Atalanta.

Mentre la Juventus ha lottato per difendere il proprio titolo, l’ex stella del Real Madrid e del Manchester United è stato un giocatore di spicco nella Serie A. italiana.

Ha segnato 25 gol in 27 partite di campionato in questa stagione ed è attualmente in testa alla corsa per la Scarpa d’Oro italiana. Nelle sue 126 partite per il club, ha segnato 97 gol ed è destinato a superare i 100 gol in poco meno di tre anni per i giganti italiani.

È sicuro dire che mentre il club ha avuto scarso successo in Champions League con Cristiano Ronaldo, hanno avuto maggiori possibilità di vincerlo con il portoghese al club.

Ha vinto il trofeo in cinque diverse occasioni ed è il giocatore più esperto a gareggiare all’Allianz Stadium.

Pubblicato il 14 aprile 2021, 11:19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *