L’Ucraina esorta la NATO ad accelerare l’adesione con il raduno delle truppe russe | notizie dal mondo

Il presidente ucraino ha invitato la NATO e gli stati membri chiave ad accelerare l’adesione del suo paese all’Alleanza militare occidentale in risposta a Una mobilitazione crescente delle forze russe Ai confini del suo paese.

Volodymyr Zelensky Martedì ha parlato con il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg e ha esortato l’Ucraina a essere sulla buona strada per la futura adesione per fermare il conflitto di lunga data nella regione orientale del Donbas.

Una dichiarazione rilasciata da Ucraina La presidenza ha affermato dopo l’appello che la “questione più urgente” riguardo alla NATO era “la possibilità di avere un piano d’azione per l’adesione alla NATO”, che è vista come un percorso per la futura adesione.

Il presidente ucraino ha intrapreso nei giorni scorsi una frenetica attività diplomatica Russia Significativo aumento del numero di forze dispiegate nell’Ucraina settentrionale e orientale e nella Crimea occupata.

L’obiettivo della Russia nel potenziamento militare non è chiaro, ma molti analisti occidentali sono preoccupati per le dimensioni della situazione in un momento in cui le tensioni tra Mosca e Washington sono aumentate. Joe Biden ha detto ai giornalisti che credeva che la sua controparte russa, Vladimir Putin, fosse un “assassino”..

Richieste simili per un modo per Poi L’adesione è stata fatta da Zelensky durante le telefonate con Boris Johnson, Primo Ministro britannico, lunedì e di nuovo martedì con Justin Trudeau, Primo Ministro canadese. Dopo l’appello con il Regno Unito, l’Ucraina ha invitato il Paese, insieme agli alleati, a “rafforzare la propria presenza” nella regione.

La NATO è l’unico modo per porre fine alla guerra nel Donbas. Mappa dell’Ucraina [membership action plan] Sarà un vero segnale per la Russia “, ha detto Zelensky a Stoltenberg, secondo la lettura di Kiev della loro conversazione.

READ  Ho visto una ragazza "spingere" prima che un monolocale crollasse lasciando 7 morti per "interrogatorio" - World News

Stoltenberg ha twittato di aver parlato al leader dell’Ucraina “per esprimere la sua grave preoccupazione per le attività militari russe in Ucraina e dintorni” e ha affermato che la coalizione “sostiene con forza la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina”.

Fonti della NATO hanno affermato che i membri della NATO hanno discusso la mobilitazione russa giovedì scorso e hanno continuato a monitorare da vicino la situazione. Ma i funzionari hanno anche detto che l’Ucraina dovrebbe “concentrarsi sulle riforme interne” e “sviluppare le sue capacità di difesa secondo gli standard della NATO” per essere presa in considerazione per l’adesione.

La Russia non ha negato i movimenti delle truppe, ma ha insistito sul fatto che “non minacciano nessuno”. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto martedì ai giornalisti che l’adesione alla NATO per l’Ucraina non aiuterebbe a risolvere il conflitto.

“Dubitiamo molto che questo aiuterà l’Ucraina a risolvere il suo problema interno”, ha detto Peskov.

“Dal nostro punto di vista, questo non farà che peggiorare la situazione. Se chiedi l’opinione dei molti milioni di persone che vivono nelle repubbliche dichiarate unilateralmente”, [in the east of the country] Vedrai che l’adesione alla NATO per loro è totalmente inaccettabile “.

Rinnovati gli scontri nell’Ucraina orientale, in un violento conflitto risalente al 2014. Kiev ha detto che lunedì e martedì due soldati sono stati uccisi in prima linea, nella lotta contro i separatisti, che si ritiene abbiano il sostegno russo, che è ciò che Mosca disse. Nega.

“Stiamo vedendo sempre più commentatori e analisti che dicono che questo è più pericoloso di una dimostrazione di forza. Non credo che possiamo escludere nulla a questo punto”, ha detto il dottor Nigel Gold Davies, analista senior presso l’International Institute per studi strategici.

READ  Alexei Navalny scherza sulla tubercolosi Sarà un sollievo mentre si trasferisce nel reparto malato di Alexei Navalny

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *