L’Orient Express torna in Italia

FO per più di un secolo, l’Orient Express ha catturato l’immaginazione dei viaggiatori come un importante hotel europeo sulla ferrovia, trasportando l’alta società da Parigi a Istanbul dal 1883. Il treno di lusso è diventato un oggetto leggendario (come “Spia spia”) e la cultura pop, che si tratti di Bram Stoker Dracula O Agatha Christie Assassinio sull’Orient Express, con la definizione di standard per i viaggi transcontinentali.

Sfortunatamente, il lusso del viaggio lento non può competere con il treno ad alta velocità e i viaggi economici, dicono i rapporti il custode, che ha portato all’operazione finale della linea originale Orient Express nel 2009.

Ma nel 2023, il leggendario marchio di locomotive vivrà di nuovo, con sei diversi treni che porteranno i visitatori attraverso 14 regioni italiane e tre destinazioni internazionali: Parigi, Istanbul e Spalato, in Croazia. Sebbene le rotte ferroviarie debbano ancora essere confermate, i viaggi dovrebbero durare da uno a tre giorni, con spazio per 62 passeggeri per treno, che dormiranno in un misto di cabine e suite di lusso. Una tappa a Roma sarà sicuramente inclusa nell’itinerario, poiché ci sarà un hotel Orient dedicato, Minerva, che aprirà nel 2024.

Per quanto riguarda il nuovo concetto di Orient Express? “la vita è bella I treni rendono omaggio a “La Dolce Vita”, un periodo storico di splendore, gioia di vivere e fervore artistico in Italia negli anni ’60Secondo un comunicato stampa. Demorestudio ho sognato Design ispirato alla metà del secolo a bordo di vagoni ferroviari rinnovati: pensa a schiocchi di vernice in terracotta, soffitti con linguette e scanalature e abbondanti accenti di rame. Mangiare a bordo la vita è bella Anche i treni sono un affare di fascia alta: i viaggiatori apprezzeranno ricette esclusive create da maestri chef italiani utilizzando ingredienti locali, sorseggiando vini italiani pluripremiati. Ci sarà, ovviamente, un lounge bar, oltre all’intrattenimento, con dettagli in arrivo.

Nato da una collaborazione tra un gruppo di ospitalità Accore Gruppo SNCFArsenale, la società di investimento immobiliare Orient Express La Dolce Vita (Da non confondere con Venezia Simplon-Orient-Express, attualmente di proprietà di LVMH e che collega Londra a Venezia) è l’ultima incarnazione della linea ferroviaria OG. Il Gruppo SNCF, che gestisce anche la rete ferroviaria francese, possiede il marchio Orient Express dal 1972 e ha firmato una partnership con Accor nel 2017 per sviluppare gli hotel Orient Express dopo che Accor ha acquisito una quota del 50% nel marchio. Sebbene il Gruppo SNCF possieda ancora il Pullman Orient Express, tutti i gruppi coinvolti si impegnano a preservare e condividere la storia della leggendaria linea ferroviaria.

I pasti serviti a bordo saranno caratterizzati dagli ingredienti italiani più freschi e di provenienza locale.

I treni attraverseranno circa 10.000 miglia di ferrovia, di cui 4.400 non elettrificate e sono percorsi storici che attraversano le zone rurali meno frequentate. I passeggeri avranno la loro parte di paesaggi (le Alpi e le spiagge sabbiose del sud) e centri urbani come Milano, Firenze e Venezia. “È emozionante portare in vita il raffinato spirito beduino dell’Orient Express per una nuova generazione di viaggiatori”, ha dichiarato Stephen Alden, CEO di Raffles e Orient Express, in un comunicato stampa. “… Sullo sfondo di splendide viste panoramiche e una miscela unica di culture, siamo convinti che i viaggiatori vivranno esperienze indimenticabili in Italia con l’Orient Express La Dolce Vita.”

>> Successivo: 11 cose che avrei voluto sapere prima di andare a Venezia Simplon-Orient-Express

READ  Per amore di Lanza: il concerto celebrerà la vita e la musica del mitico tenore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *