L’organizzatore della gara conferma che la Formula 1 non ospiterà il Gran Premio di Roma

Il presidente dell’ACI (Automobile Club d’Italia) ha confermato che la proposta di ospitare il secondo Gran Premio d’Italia a Roma è bloccata.

Sarebbe troppo costoso organizzare una gara nella capitale italiana, Angelo Stici Damiani, parlando in una conferenza stampa prima dell’ePrix di Roma di questo fine settimana.

Con due gare che si svolgeranno in Italia quest’anno a Imola e Monza rispettivamente, con gli organizzatori di Imola in particolare che sperano di rimanere in calendario dopo questa stagione, Damiani ha confermato che ci sono piani in atto per portare la Formula 1 a Roma, ma non è più possibile.

“C’era l’opportunità di portare la Formula 1 a Roma qualche anno fa”, ha rivelato Damiani via Corriere dello Sport.

Era un progetto molto ambizioso e costoso e la situazione probabilmente non era matura. Sono stati investiti molti soldi. Oggi penso sia difficile riproporre una situazione del genere, anche in un’area moderna come l’Eurozona [Rome’s business district]. “

Scopri l’ultimo abbigliamento della squadra per il 2021 tramite il negozio ufficiale di Formula 1

Damiani ha anche affermato che ospitare la Formula E è molto più economico in città, con meno condizioni di gara in futuro, così come layout stradali più brevi che richiedono meno spazio nella città nel suo complesso.

Damiani ha anche rivelato che quando Bernie Ecclestone ha presieduto la Formula 1 con un approccio più dittatoriale, credeva che l’attuale management al vertice dello sport stesse adottando un approccio più attento nel definire i suoi prossimi passi.

Ha aggiunto: “Il circuito di Formula 1 ha maggiori requisiti di sicurezza e costi molto alti. Penso che costi almeno tre volte di più della Formula E.”

READ  Ronaldo e Ibrahimovic affrontano una battaglia per un posto in UEFA Champions League

“Quando è nata l’idea per la Roma, c’era solo un uomo in carica, Bernie Ecclestone, che ha deciso tutto. Oggi, in Formula 1, le decisioni sono molto più rilassate e razionali.

“Penso, tuttavia, che in futuro potremo fare più Formula EGB in Italia, mantenendo sempre la Roma e aggiungendo altre tappe. È più facile immaginarlo in futuro, non la Formula 1 a Roma”.

Seguici su Twitter @ Planet_F1 E come noi pagina Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *