Lockout totale in Germania mercoledì – Corriere.it

Dal nostro corrispondente
BERLINO – La Germania annuncerà oggi e domenica, a partire da mercoledì prossimo, il blocco totale dell’intero territorio federale. Di fronte al rapido aumento delle epidemie, che Ieri ne hanno colpiti di nuovo 29.000, uccidendo 483 persone, Il presidente Merkel e sedici Premier dei Landers federali raggiungono un accordo Una serie di ulteriori misure di controllo ritenute assolutamente necessarie Per evitare che la situazione vada fuori controllo. Tutti i negozi tranne i prodotti alimentari saranno chiusi dal 16 dicembre, mentre i luoghi di intrattenimento come ristoranti, caffè, palestre, saloni di bellezza, cinema e teatri saranno chiusi dal 2 novembre. Le scuole Knot e gli asili non vedono l’ora che le vacanze inizino lo stesso giorno. Potrebbero esserci piccole differenze da terra a terra, ma nella maggior parte degli stati federali dovrebbero essere introdotti ordini di coprifuoco notturno.

C’è ancora dibattito sul divieto di uscire di casa, Fatta eccezione per i bisogni primari, ma molto probabilmente partirà in Baviera e Sassonia sui lander più colpiti. Negli incontri privati ​​è ora richiesto il limite di 5 persone, con un massimo di due famiglie, da applicare su tutto il territorio nazionale, mentre non esisterà più l’allentamento annunciato in precedenza per il periodo dal 24 dicembre al nuovo anno. Per ora, il blocco totale è previsto per il 10 gennaioSi accusa intanto di una grave carenza di personale nelle ultime settimane, sperando che abbia un effetto positivo allentando la curva dei contagi e, soprattutto, allentando la pressione sul sistema sanitario.

Proprio adesso, Infatti, molte delle unità di terapia intensiva disponibili nel paese non possono essere utilizzate a causa della mancanza di un numero sufficiente di medici e infermieri. La decisione sarà presa ufficialmente in una videoconferenza tra il Cancelliere e i Governatori. Un nuovo incontro è previsto per il 4 gennaio per valutare la situazione. Sulla base dei risultati degli scienziati dell’Accademia Leopoldina, il Cancelliere da diversi giorni sta apportando modifiche alle misure di controllo. In un discorso drammatico al Bundestag all’inizio di questa settimana, La Merkel ha chiesto un blocco totale prima che fosse troppo tardi. Anche il premier bavarese Marcus Soder, uno dei Paesi più colpiti dalla seconda ondata, ha spinto per accelerare i tempi.

READ  Smettila di fingere che i fascisti italiani siano vittime innocenti

12 dicembre 2020 (modifica il 13 dicembre 2020 | 00:08)

© Revisionato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *