Lo storico autobus di Southampton è stato rinnovato dalla famiglia in Italia

Per più di tre decenni, un autobus urbano operante intorno a Southampton negli anni ’60 e ’70 è stato visto all’estero: una famiglia che vive all’interno.

L’ultima vista locale del 344 autobus a due piani prodotto da AEC risale a quando fu esportato in Italia nel 1990.

Cimitero di Southampton all’inizio degli anni ’70 344. Foto di: Southampton Transportation Foundation Facebook

Da allora, il luogo in cui si trova l’autobus è sconosciuto e si pensa che sia stato rimosso.

Fino a poco tempo fa, era un gruppo del patrimonio locale associato alla famiglia Marino che viveva nella città di Lodi, nel nord Italia.

Famiglia – in cui vivono nel veicolo padre Roberto, 51 anni, mamma Sylvia e le figlie Martina, 20 anni, e Myla, dieci anni, dopo averlo trasformato in un’attrezzata abitazione permanente.

X.

L’Italia ha acquistato l’autobus nel 2019 da un ristoratore di Caserta, che non ha mai portato a termine il piano di nasconderlo come ristorante, abbandonandolo in un campo.

Tuttavia, i Marinos sono stati in grado di completare la loro visione.

Roberto Marino e famiglia

Roberto Marino e famiglia

Dopo 50 giorni di lavoro e l’aiuto di familiari e amici, papà Roberto ha dotato il veicolo di tutti i comfort di TV, internet, lavastoviglie, pannelli solari e piano di calpestio.

Roberto ha detto: “Non abbiamo perso nulla. Ci viviamo come qualsiasi altra casa”.

344 Basrenovation.  Credito fotografico: Southampton Transportation Foundation Facebook

344 Rinnovo autobus. Credito fotografico: Southampton Transportation Foundation Facebook

Durante la sua vita sull’autobus, Roberto ha detto: “Sapere che migliaia di persone sono passate da dove si mangia e si dorme, questo è molto insolito”.

Il Southampton Transportation Trust (STD), un gruppo di attivisti del trasporto locale, ha descritto la scoperta come “sorprendente”.

READ  L'isolamento alberghiero discriminatorio in Irlanda dovrebbe essere revocato

344 Credito fotografico aggiornato sull'autobus: Southampton Transportation Foundation Facebook

344 Credito fotografico aggiornato sull’autobus: Southampton Transportation Foundation Facebook

Un portavoce del gruppo ha dichiarato: “È stato esportato in Italia nel marzo 1990. La sua sopravvivenza a 31 anni è significativa”.

344 Bus aggiornato.  Credito fotografico: Southampton Transportation Foundation Facebook

344 Bus aggiornato. Credito fotografico: Southampton Transportation Foundation Facebook

Secondo la STD, l’autobus 344 entrò in servizio con la Southampton Corporation nel 1963 e fu venduto agli stand di Rotherham nel 1978.

Successivamente è stato utilizzato come “playpass” con il progetto comunitario Stork ed è servito come base per l’educazione della comunità a Liverpool negli anni ’80.

Dopo aver superato molti altri concessionari, il double decker è stato spedito in Italia nel marzo 1990.

Per ulteriori informazioni sulla cronologia del traffico a Southampton, visitare https://sotonbus.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *