L’italiano Tragi ha ottenuto il sostegno di due partiti rivali per il nuovo governo



Sabato il primo ministro eletto Mario Tragi ha ricevuto il sostegno preliminare da due grandi partiti per formare un nuovo governo che deciderà come spendere 200-200 miliardi ($ 240 miliardi) in fondi UE per riavviare l’economia italiana colpita dalla peste.

Sia il movimento populista a 5 stelle che la lega di destra hanno segnalato il sostegno a un governo guidato da Drake, dicendo che era pronto a mettere da parte aspre rivalità per il bene del paese e aumentare la capacità di governo su un’ampia base di unità nazionale .

Il 73enne ex presidente della Banca centrale europea ha concluso questa settimana il suo primo round di colloqui con i partiti politici. All’inizio della prossima settimana è previsto un pacchetto dal gabinetto dei potenziali ministri e dalla sua visione per il nuovo governo. Dovrebbe incontrare sindacati, lobby imprenditoriali e altri membri della società civile.

Il presidente italiano ha inferto un duro colpo questa settimana dopo che l’ex premier Giuseppe Conte si è dimesso, perdendo l’appoggio di un piccolo ma importante partito di coalizione. Sabato Tragi stava già schierando il sostegno dei Democratici, Forza Italia dell’ex premier Silvio Berlusconi, Italia Live dell’ex premier Matteo Renzi e Piccolo Partito Liberi e Uguali.

Dopo gli incontri con Tracy, Vito Grimi, leader del movimento 5 stelle, e Matteo Salvini, leader della Lega, hanno parlato di lavorare a vantaggio dell’Italia, il primo Paese occidentale ad essere gravemente colpito dal coronavirus. Entrambi hanno convenuto che le rivalità politiche ei tradimenti dovrebbero essere accantonati per farlo, poiché la recessione economica dell’epidemia continua a crescere.

“Non dimenticheremo mai le azioni di alcune forze politiche, sono nei nostri ricordi e nei nostri gruppi politici”, ha detto Grimmie, riferendosi al sostegno di Renzi Italia alla coalizione di governo di Conte per mantenere in vita l’Italia. Declino.

READ  10 argomenti da vedere in una settimana (dal 30 novembre al 6 dicembre)

Allo stesso modo, Salvini, l’ex ministro degli interni del primo governo di Conte, ha osservato di essersi seduto con i politici che hanno votato per sollevare la sua opposizione parlamentare, in modo da poter essere perseguito in Sicilia per non aver permesso alle navi di soccorso di stabilirsi in Italia quando era ministro. .

“Siamo pronti ad affrontare tutto per il bene del Paese”, ha detto Grimm del movimento 5 stelle, che ha ottenuto il maggior numero di voti nelle ultime elezioni parlamentari del 2018 ed è stato una componente chiave dei due governi Conte. Con la Lega di destra e la seconda Democrazia di sinistra.

La mossa di Salvini per sostenere Tragi lo ha lasciato in contrasto con l’estrema destra Fratelli Italia e la sua leader, Georgia Meloni. Venerdì ha detto che sarebbe stato all’opposizione. Salvini ha citato il peso dei fondi di recupero dell’UE per riavviare l’economia italiana dopo un blocco nazionale e le conseguenti restrizioni per la salute pubblica.

“Invece di essere fuori, sarei nella stanza per decidere se il denaro viene utilizzato bene”, ha detto.

Grimm ha detto che l’Italia deciderà come spendere ingenti fondi per i suoi partner europei, e il 5 stelle ha voluto garantire che i soldi sarebbero stati distribuiti “con onestà, trasparenza e interesse esclusivo del benessere dei suoi cittadini”. “

“Il mondo ci sta guardando e giudicherà se il paese cambia”, ha detto Grimmie.

La senatrice italiana Emma Bonino, ex commissario dell’UE, ha affermato di sperare che la fusione di partiti di uno spettro politico così ampio non si dissolva in conflitto.

“Quello che non ci piace è che si traduce in es, no, non posso sedermi con lui”, ha detto a SKY TG24. “Le priorità devono completare il programma di vaccinazione perché senza di esso l’economia non può essere riavviata e il piano per i finanziamenti dell’UE non può essere riformato o riscritto”.

READ  Francia, Grecia e Italia inviano aerei per affrontare il fuoco, notizie dall'Europa e migliori storie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *