L’italiana Eni vende la sua quota di attività al dettaglio alle energie rinnovabili mentre i profitti aumentano

MILANO (Reuters) – Il gruppo energetico italiano Eni ha detto che intende vendere o quotare una quota di minoranza nella sua nuova attività di vendita al dettaglio e di energia rinnovabile, poiché ha registrato un aumento degli utili nel primo trimestre.

Venerdì ha dichiarato in una dichiarazione che prevede di elencare o vendere una quota di minoranza in aziende che includono le vendite di energia rinnovabile e al dettaglio il prossimo anno, confermando un rapporto Reuters di marzo.

Diverse società energetiche europee, tra cui la spagnola Repsol, mirano a separare parti delle loro attività di energia rinnovabile per raccogliere fondi per ridurre il debito e pagare per il passaggio dal petrolio e dal gas.

Nel primo trimestre, Eni ha affermato che il suo utile netto rettificato è balzato di quasi cinque volte a 270 milioni di euro (327 milioni di dollari) poiché i prezzi del petrolio hanno compensato il calo della produzione. Meno del consenso degli analisti presentato dall’azienda di circa 440 milioni di euro.

Il gruppo, che ha confermato il suo obiettivo di produzione per l’intero anno di 1,7 milioni di barili di petrolio equivalente al giorno, ha dichiarato che investirà circa 6 miliardi di euro quest’anno.

Le principali compagnie energetiche in Europa hanno approfittato dell’impennata dei prezzi del petrolio per segnalare grandi aumenti dei profitti, lasciandosi alle spalle il peggio della recessione indotta dall’epidemia.

L’amministratore delegato Claudio Descalzi ha dichiarato: “Con il progressivo miglioramento della situazione epidemiologica … siamo stati in grado di migliorare le nostre previsioni per i prossimi mesi, e ci aspettavamo di generare un flusso di cassa libero nel 2021 di oltre 3 miliardi di euro”.

($ 1 = € 0,8254)

READ  Mourinho afferma che il ritorno di Ronaldo al Manchester United è un "lavoro perfetto"

(Preparato da Stephen Geox; Montaggio di Agnieska Flack e Edmund Blair)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *