L’Italia vince due medaglie d’oro alla staffetta mondiale di atletica leggera Silesia 21

Mentre altri titoli si sono diffusi tra Sud Africa, Paesi Bassi, Cuba, Germania e paesi ospitanti, l’Italia ha vinto due ori nella giornata finale della staffetta mondiale di atletica leggera Silesia 21 al Chili Silesia Stadium.

Le squadre di Tokyo 2020 che hanno raggiunto le rispettive finali negli eventi 4×100 e 4x400m maschili e femminili e l’evento 4x400m misto, sono orgogliose oggi – e il premio in denaro è di 40 40.000 (£ 29.000 / –33.000) per l’ottavo classificato.

Inoltre, le prime 12 squadre nelle 4×100 e 4×400 m maschili e femminili e 4×400 miste si sono qualificate per i Campionati mondiali di atletica leggera Oregon 22.

Nella 4x100m d’oro maschile, Akani Simbine ha portato a casa il Sudafrica in 38,71 secondi, arrivando secondo a 39.21 dall’Italia e terzo a 39.42 in Giappone.

Come il Ghana, il Brasile, che difendeva il titolo, si è rammaricato di essere stato squalificato, mentre Germania e Olanda non sono riuscite a finire.

L’Italia ha vinto il titolo 4x100m femminile con un tempo di 43.79, segnando 44.10 punti mentre ha tenuto la squadra olandese a due millesimi di secondo nel doppio campione del mondo 200m Daphne Skippers, perdendo il comando nel cambio finale.

Ecuador, al 40 ° postoTh Nel mondo, il finalista che si è qualificato per la prima apparizione olimpica nell’evento ha concluso un rispettabile quinto dietro il Giappone a 44.43.

Le donne cubane hanno vinto il titolo 4x400m femminile e felicemente perché la loro ultima runner, Roxana Gomez, ha superato i padroni di casa in 3 minuti 28,41 secondi, conquistando la medaglia di bronzo del britannico Jesse Knight. Il corridore olandese più alto, League Clover, è caduto negli ultimi 50 metri.

READ  Ci sono eccezioni alle limitazioni di viaggio? A che ora è ordinato il coprifuoco durante le vacanze? Tutte le attività fornite da Christmas DBCM

Dopo che gli olandesi sono stati nuovamente coinvolti in polemiche nel terzo trimestre con un contropiede di 50,58 giorni come il campione europeo individuale di atletica leggera Femke, sembrava che avrebbero aggiunto un’altra medaglia all’oro vinto negli interni europei, ma sono stati di breve durata .

Gli uomini olandesi hanno stabilito il record per le qualificazioni più veloci nella 4x400m, e dopo una grande gara fuori dal comando con il Sud Africa sono finiti davanti a Tony van Diepen in 3: 03.46 per completare il fuoricampo.

Il Giappone, che si è qualificato per Tokyo 2020 dopo aver vinto il bronzo mondiale due anni fa, ha schierato un quartetto di prova, che è salito alla sfida di finire secondo, un secondo dietro all’olandese, che ha vinto il bronzo più del Botswana.

Tuttavia, il quartetto belga è rimasto deluso in quanto è arrivato ottavo e ultimo mentre il corridore della tappa finale Kevin Borle ha guardato fuori.

L’Italia, al debutto olimpico a Tokyo dopo il debutto ai Mondiali 2019 di Doha, ha vinto la staffetta 4x400m – 3: 17.54 in 3: 16.60 e la Repubblica Dominicana in 3: 17.58.

I padroni di casa hanno vinto l’oro nella staffetta 4x200m femminile con un record nazionale di 1: 34.98, seguiti dall’Irlanda con un record nazionale di 1: 35.93 e dall’Ecuador con un bronzo di 1: 36.86.

Il titolo maschile 4×200 è andato alla Germania in 1: 22.43, sul Kenya in 1: 24.26 e al Portogallo, che ha stabilito un record nazionale di 1: 24.53.

I primi otto posti in ciascuna staffetta per Tokyo sono stati assegnati alle prime otto squadre ai Campionati mondiali di atletica leggera 2019 a Doha.

READ  Con amore dall'Italia - vita del Golfo

Laddove queste squadre si qualificano per le prime otto in Slesia, i restanti posti assegnati a Tokyo – 16 per evento – saranno assegnati fino al 29 giugno 2021, secondo la World Athlete Outstanding Performance List.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *