L’Italia potrebbe espellere la scuola di ‘lottatori’ di Steve Bannon dall’estrema destra da un monastero di 800 anni, regole della Corte suprema del paese

Il Consiglio di Stato italiano, il più alto tribunale amministrativo del paese, ha emesso una sentenza decisiva contro Steve Bannon e la sua potenziale scuola per nazionalisti di estrema destra residenti in Un monastero di 800 anni in cima a una montagna.

Questa settimana, il tribunale ha stabilito il diritto dello stato di revocare il contratto di locazione di 19 anni che Bannon aveva concesso nel 2017 per aprire la sua scuola, il Dignitatis Humanae Institute, nel monastero di Trisultiin, secondo Agenzia di stampa. La decisione ha effettivamente ribaltato a Una sentenza di un tribunale amministrativo regionale lo scorso anno.

Nella sentenza di 40 pagine, la corte ha rilevato che Bannon e il suo socio in affari Benjamin Harnwell, ex assistente di un membro conservatore britannico del Parlamento europeo, “hanno ottenuto un vantaggio economico (conquistando il privilegio di una risorsa culturalmente rilevante attraverso il processo di identificazione ) sulla base delle dichiarazioni rese, al momento dell’offerta, successivamente ritenuta errata.

Benjamin Harnwell, a destra, ascolta mentre Steve Bannon, ex capo stratega della Casa Bianca, parla con un giornalista sul suo balcone all’Hotel De Rossi, 2018, a Roma. Foto: Jabin Botsford / The Washington Post tramite Getty Images.

In altre parole, ho deciso che hanno mentito sulla loro richiesta di contratto di affitto sulle loro qualifiche per mantenere questo sito e sulle loro intenzioni di farlo. La sentenza affermava che l’evacuazione del Bannon Institute sarebbe stata di “interesse pubblico”.

Bannon, l’ex capo stratega della Casa Bianca sotto Trump, si è affrettato a parlare contro la sentenza della corte, descrivendola come “uno scherzo che fa più vergogna alla magistratura italiana già macchiata agli occhi di tutto il mondo”, in un comunicato. Ha aggiunto: “Ci rifiutiamo di fermarci dalla burocrazia corrotta che invade il governo italiano e danneggia il popolo italiano”.

L’istituto non ha risposto immediatamente a una richiesta di ulteriori commenti.

Il contratto di locazione assegnato a Bannon e Harnwell si è rivelato controverso subito dopo che è stato rivelato che il duo intendeva utilizzare l’edificio del XIII secolo per addestrare “gladiatori contemporanei” nella “tradizione giudaico-cristiana”. I residenti locali hanno organizzato numerose proteste contro l’Accademia e, nell’estate 2019, contro il Ministero della Cultura italiano Si è trasferita per espellere il gruppo dall’edificio– Una mossa che ha portato a molti scontri nei tribunali locali.

Nicolas Zingaretti, responsabile della regione Lazio dove si trova il monastero, Ha elogiato la decisione decisiva del Consiglio di questa settimanaSi impegnano a “restituire questo posto meraviglioso” al popolo italiano. “Vogliamo che diventi uno dei simboli del Rinascimento italiano”, ha detto.

Nel frattempo, Bannon ha aggiunto che intende presentare ricorso contro la decisione, anche se non è chiaro se abbia il diritto di farlo. “Trisulti è un tesoro italiano e lotteremo per questo”, ha detto.

Continua Notizie Artnet su Facebook:


Vuoi rimanere in cima al mondo dell’arte? Iscriviti alla nostra newsletter per le ultime notizie, le interviste di apertura e gli approfondimenti critici che spingono avanti la conversazione.

READ  Federal judge blocks Parler's offer to restore Amazon Web Services

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *