L’Italia blocca lo yacht di lusso presumibilmente legato a Vladimir Putin

Lo yacht di lusso di 459 piedi Scheherazade ha attraccato al cantiere navale di Marina di Carrara, in Italia, mercoledì 23 marzo 2022.

Francesco Mazzi | Getty Images

Washington Venerdì il governo italiano ha congelato uno yacht presumibilmente legato al presidente russo Vladimir Putin, impedendo alla nave di lasciare il suo porto.

Il ministero delle finanze italiano ha affermato che un’indagine ha rilevato “importanti legami economici e commerciali” tra il proprietario effettivo dello yacht, “elementi di spicco del governo russo” e le persone sanzionate per l’annessione della Crimea a Mosca nel 2014. L’Italia non ha nominato Putin, ma Vari rapporti hanno collegato il leader russo per la nave.

Il ministero delle Finanze ha affermato in una nota che la proprietà dello yacht “è da tempo sotto l’attenzione delle autorità”.

Lo yacht di lusso Scheherazade battente bandiera delle Cayman si estende per quasi 460 piedi ed è attualmente ormeggiato nel porto italiano di Marina di Carrara.

Le mosse per congelare o sequestrare navi di lusso arrivano mentre i governi occidentali intensificano gli sforzi per rintracciare, identificare e sequestrare beni in tutto il mondo appartenenti a russi sanzionati con legami con il Cremlino.

A marzo, l’amministrazione Biden ha annunciato una nuova task force, denominata KleptoCapture, per imporre sanzioni radicali da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati alle élite russe che hanno contribuito a finanziare la guerra ingiustificata di Putin in Ucraina.

Giovedì le autorità delle Fiji hanno confiscato uno yacht di lusso da 300 milioni di dollari appartenente all’oligarca russo sanzionato Suleiman Karimov. Si dice che l’Amadea, lungo circa 350 piedi, abbia un interno che può ospitare fino a 16 ospiti in otto cabine ed è dotato di un eliporto.

READ  È ora di fare i bagagli! Indonesia e Malesia intendono creare un corridoio di viaggio

Le autorità tedesche hanno dichiarato il mese scorso di aver confiscato il mega yacht più grande del mondo dopo la conferma ufficiale che la nave aveva legami con il miliardario e uomo d’affari russo Alisher Usmanov.

Lo yacht, chiamato Dilbar, in onore della madre di Usmanov, si estende per più di 500 piedi ed è dotato di due eliporti e della più grande piscina coperta installata su una nave privata. Il Tesoro stima che lo yacht di Usmanov valga circa 735 milioni di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *