L’Italia approva l’ultimo pacchetto di stimoli per aiutare le imprese colpite dall’epidemia

Roma: Il governo italiano ha approvato un nuovo pacchetto del valore di circa 10 miliardi di euro (11,9 miliardi di dollari) per sostenere le imprese colpite dalla seconda ondata della pandemia di coronavirus.

In base alle misure approvate venerdì in tarda serata, la Roma metterà immediatamente a disposizione 1,95 miliardi di euro in contributi alle aziende colpite dal Coronavirus e aiuti alimentari ai poveri.

Il governo sta inoltre preparando altri 8 miliardi di euro per potenziare i programmi di aiuto già esistenti.

Venerdì il Ministero della Salute ha segnalato 37.242 nuovi casi di coronavirus e 699 decessi, mentre il Paese fatica a limitare la recrudescenza di casi e decessi che estendono i suoi servizi sanitari fino al punto di rottura.

L’economia italiana dovrebbe contrarsi di almeno il 9% quest’anno a causa delle misure di blocco volte a frenare la diffusione dell’epidemia.

Il Dipartimento del Tesoro ha affermato che le nuove misure non dovrebbero spingere il disavanzo di bilancio di quest’anno al di sopra dell’attuale obiettivo del 10,8% del PIL, poiché nell’obiettivo era già incorporato un margine di spesa.

Fonti affermano che il governo prevede di spendere altri 15-20 miliardi di euro all’inizio del prossimo anno per aiutare l’economia, il che farà aumentare il deficit nel 2021.

Nel tentativo di frenare l’epidemia, il governo ha diviso il paese in tre regioni in base ai tassi di infezione e ha calibrato le restrizioni di conseguenza.

Molte aree, come il Piemonte industriale e la Lombardia a nord, sono state poste in isolamento parziale, con bar, ristoranti e la maggior parte dei negozi chiusi e le persone autorizzate a lasciare le proprie case solo per soddisfare i bisogni primari.

READ  I sindacati chiedono di scioperare alle operazioni logistiche di Amazon in Italia il 22 marzo

Queste restrizioni più severe sono state estese di recente ad altre regioni, inclusa la Toscana intorno a Firenze, e saranno in vigore almeno fino al 3 dicembre.

Questa storia è stata pubblicata dal feed dell’agenzia di stampa senza modifiche al testo.

partecipazione a Newsletter di menta piperita

* Inserisci un’e-mail disponibile

* Grazie per esserti iscritto alla newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *