L’Irlanda ha battuto l’Italia mentre i padroni di casa subiscono la perdita di 30 sei nazioni consecutive

Dublino – L’Irlanda ha battuto le prime sei nazioni per 48-10 contro l’Italia quando il torneo è arrivato alla sua 30esima sconfitta consecutiva.

Gli sforzi di Gary Ringrose, Hugo Keenan e Will Connors hanno sollevato l’irlandese per 27-10 all’intervallo.

C.J. Stonder, Connors, Keith Earls, ne hanno aggiunti altri tre dopo la pausa per una vittoria in punti bonus per gli irlandesi, che hanno perso le prime due partite contro Francia e Galles.

Il capitano Johnny Sexton è tornato con 18 punti alle Olimpiadi dello Stadio.

“Fortunatamente abbiamo avuto successo e aspiravamo”, ha detto Sexton.

“Alcune cose brillanti, soprattutto nel primo tempo, ci hanno fatto pensare di essere i migliori.

“Questo non significa che abbiamo risolto, dobbiamo andare avanti, è un grande test a Murrayfield (contro la Scozia) e una svolta di sei giorni e poi contro l’Inghilterra”.

Leggi: L’Irlanda “ha bisogno di liberarsi” di fronte all’Italia: allenatore offensivo

Gli italiani sono partiti bene quando Paulo Corpici ha segnato il primo gol con un rigore iniziale.

Poco prima della sosta Johan Meyer ha rinnovato la fiducia di Assouri, che ha trasformato Karpici nei medesimi punti della giornata.

I sei anni di siccità dell’Italia sono continuati da quando la squadra di Franco Smith non ha vinto una partita da quando ha battuto la Scozia a Murrayfield nel 2015.

Assouri non ha battuto l’Irlanda, insieme a Irene Henderson, Dave Gilcoin e Cian Healy, l’unico trio irlandese a sfuggire allo scontro in servizio sabato.

“Oggi non siamo come l’Irlanda”, ha ammesso Smith, subendo 139 punti e 19 tentativi nelle ultime tre partite.

“E ‘molto difficile. L’Italia aspetta tutta il successo. Lottiamo sempre per darlo a loro”.

READ  Italia: 14 arrestati per aver venduto documenti falsi a immigrati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *