L’Irlanda accetterà 10 immigrati dall’Italia

L’Irlanda ha detto che accetterà 10 immigrati dall’Italia, la prima risposta dell’UE a una chiamata a Roma dopo che oltre 2.000 persone sono sbarcate sulle sue coste.

“Stiamo aiutando l’Italia accogliendo 10 persone come gesto volontario di solidarietà”, ha detto un portavoce del Rappresentante permanente irlandese presso l’Unione europea.

La Commissione europea ha confermato che l’Irlanda è stato il primo paese dell’UE a rispondere alle richieste di visitare l’ultima ondata di persone sbarcate in Italia.

“Le discussioni sono in corso e incoraggiamo gli Stati membri a mostrare solidarietà e partecipare agli sforzi di ricollocazione”, ha detto un portavoce dell’esecutivo dell’UE.

La migrazione è tornata nell’agenda politica dell’Italia una settimana fa, con 2.200 richiedenti asilo arrivati ​​in pochi giorni dalla Tunisia e dalla Libia alla sua piccola isola di Lampedusa.

Il primo ministro italiano Mario Tragi sta facendo pressioni sui partner dell’UE per rinnovare gli accordi di condivisione degli oneri sull’immigrazione mentre cerca di arginare la marea degli sbarchi estivi dal Nord Africa.

Drake ha affermato che “sono in corso seri negoziati con Germania e Francia per rinnovare l’accordo di Malta, in base al quale diversi paesi dell’UE hanno concordato nel 2019 di condividere la responsabilità per i migranti che arrivano in Italia o Malta”.

Finora quest’anno, circa 13.300 migranti sono sbarcati al largo delle coste italiane, un aumento significativo rispetto ai circa 4.300 e 1.200 arrivati ​​via mare negli stessi periodi rispettivamente nel 2020 e nel 2019.

Allo stesso tempo, il Mediterraneo è una delle peggiori rotte migratorie del mondo.

Questo è pattugliato da alcune navi di soccorso di beneficenza, che dicono non siano sufficienti per aiutare i funzionari dell’UE nella loro missione.

READ  Il TSO italiano Terna ordina le impostazioni STATCOM per la conferma della fase

L’Organizzazione internazionale per le migrazioni delle Nazioni Unite afferma che più di 550 persone sono morte negli incroci tra il Nord Africa e l’Italia e Malta dall’inizio del 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *