L’innovativo elicottero Marte della NASA si sta preparando per il suo primo storico volo in un altro mondo

In un aspro cratere su Marte, giorni dopo un piccolo elicottero con il cervello di uno smartphone ha tentato il primo volo a motore su un altro mondo. La NASA spera che la sua gigantesca elica robotica, chiamata Ingenuity, dimostri che il volo a motore è possibile nell’aria estremamente sottile di Marte e aiuti a inaugurare una nuova era di esplorazione planetaria in cui i droni svolgono un ruolo vitale.

La creatività ha raggiunto Marte come un clandestino, ripiegato sul lato inferiore del Persevering Rover della NASA. È atterrato sul pianeta rosso a febbraio Dopo un viaggio di sette mesi, a 293 milioni di miglia dalla Terra. Per il suo primo volo, il veicolo da $ 85 milioni da 4 libbre sarebbe semplicemente volato a circa 10 piedi sopra il tetto e si sarebbe librato – non più in alto del bordo del canestro da basket – prima di tornare in superficie. L’intero viaggio dovrebbe essere completato entro 90 secondi.

Il breve viaggio – uno dei cinque viaggi pianificati di un mese che dovrebbero iniziare intorno all’11 aprile – è un breve salto in base alle metriche dei viaggi interplanetari. Ma i funzionari dell’agenzia hanno detto che sarebbe stato un enorme passo avanti esplorare Marte. In futuro, hanno detto, i droni senza pilota come Ingenuity potrebbero decollare nel cielo per esplorare canyon, calotte glaciali e altri terreni inaccessibili ai rover. Se gli esploratori umani atterrano su Marte, i droni potrebbero fungere da esploratori e sensori aerei.

“Si spera che la creatività ci permetterà di espandere e aprire la mobilità aerea su Marte”, ha detto Bob Ballaram, ingegnere capo del progetto presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA nel sud della California.

READ  Il pianeta "Farfarout" è l'oggetto conosciuto più distante nel sistema solare

Il viaggio della creatività, parte di una missione più ampia per Cerca segni di vite passate sul pianeta rosso, È l’ultimo di un’ondata di importanti momenti su Marte quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *