L’Inghilterra vincerà contro l’Italia nella finale del Sei Nazioni femminile

Italia 3-62 Inghilterra

CNove tentativi contro l’Italia allo Studio Lanfrancie in Birmania sabato hanno visto Emily Scott segnare 24 punti mentre la Champions England ha preso posto nella finale a sei nazioni femminile con una differenza di punti bonus di 67-3.

La vittoria più grande è la seconda volta consecutiva per gli spettatori, che si assicurano di finire sopra la Pool A perché la partita posticipata si gioca in una forma oppressa con due squadre di tre squadre, le vincitrici di ogni incontro in finale.

L’Inghilterra era sotto forte pressione in casa nel periodo di apertura, ma si è portata in vantaggio per 17-3 all’intervallo, vincendo poco prima dell’intervallo prima dell’apertura dei cancelli.

L’Italia ha dominato i primi 20 minuti, costringendo gli spettatori a una difesa coraggiosa ma non riuscendo a realizzare quel dominio sul tabellone.

L’Inghilterra ha preso il comando quando la mano fuori centro off di Michael Cilari è andata a metà e il suo contro-marcatore Scarrett è stato in grado di raccogliere la palla vagante ed è stato chiaro per un tentativo sotto i pali.

Il secondo punteggio è arrivato in modo simile, con l’Italia che ha riconquistato ciò che era nel tempo, questa volta è stato il partner centrale di Scarrett, Mc Jones, che ha raccolto la palla vagante ed è corso verso la pista italiana.

Si fermò di colpo, ma Vicky diede a Fleetwood un carico di lato.

Lo spirito dell’Italia è stato spezzato dal fatto che il loro duro lavoro non è stato premiato, e dopo è stata l’Inghilterra.

Hanno segnato un terzo tentativo quando Wing Abby Dow è riuscita a tuffarsi nell’angolo, seguita da Harriet Miller-Mills, metà Helena Roland, Prop Bryanie Kyle, metà di mischia Claudia McDonald e Hooker Lark Davis con uno sforzo extra.

READ  Calenda sostiene che se avesse sostenuto Conte, Mastella gli avrebbe dato il sostegno del Bjp di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *