L’iconico elicottero Marte tacque, lasciando l’ansiosa squadra della NASA all’oscuro

L'immagine di un elicottero Creativity sulla superficie di Marte, catturata dal Perseverance Rover utilizzando una delle sue telecamere.

Alla fine della scorsa settimana, la NASA elicottero dell’ingegno È riuscita a ristabilire la sua connessione con rover di perseveranza Dopo una breve interruzione della comunicazione. L’agenzia spaziale afferma che è probabile che la colpa sia di un inverno incombente e di conseguenza sta apportando modifiche.

Giovedì, Creativity – misericordiosamente – ha inviato un segnale di perseveranza dopo che l’intrepido elicottero ha saltato una sessione di comunicazione programmata. È stata la prima volta da quando la coppia è atterrata insieme su Marte nel febbraio 2021 che Ingenuity ha mancato un appuntamento, secondo alla NASA.

Il team dietro la missione ritiene che Ingenuity sia entrato in uno stato di basso consumo per risparmiare energia, e lo ha fatto in risposta alle sei batterie agli ioni di litio che sono scese al di sotto di una soglia critica. Ciò era probabilmente dovuto all’avvicinarsi dell’inverno, quando nell’atmosfera marziana appare più polvere e le temperature diventano più fredde. La polvere blocca la quantità di luce solare che raggiunge il pannello solare dell’elicottero, che ne carica le batterie.

Il perseverante rover è in missione Trova una guida Antica vita microbica su Marte, mentre un compagno di sonda molto più piccolo, Creativity, divenne il primo aereo a motore Le foglie Dalla superficie di un altro pianeta il 19 aprile 2021. I due robot condividono una linea di comunicazione, con la persistenza che trasmette messaggi di creatività alla Terra. Ingenuity utilizza piccole antenne per comunicare con persistenza, scambiando dati che vengono poi indirizzati al computer principale del rover e trasmessi alla Terra attraverso il Deep Space Network della NASA (un insieme globale di antenne radio).

La creatività ha un allarme che sveglia l’elicottero per sessioni di comunicazione programmate con perseveranza. Ma il 3 maggio, Ingenuity non ha partecipato al suo scambio di dati programmato giornaliero dopo che l’array di gate programmabile sul campo ha perso energia durante la notte, causando il ripristino dell’orologio di bordo dell’elicottero (l’array di gate gestisce lo stato operativo di Ingenuity, accendendo e spegnendo i suoi sistemi elettronici). per risparmiare energia). Sunshine ha ricaricato le batterie dell’Ingenuity la mattina successiva, ma l’orologio dell’elicottero ora non è sincronizzato con il Perseverance Clock. Quando Ingenuity è stato in grado di inviare un segnale, il rover non stava più ascoltando.

Due giorni dopo, il centro di controllo della missione ha deciso di risolvere il problema di comunicazione della coppia programmando la sonda per trascorrere circa 429 sol (un giorno marziano, che dura poco più di un giorno sulla Terra) ad ascoltare il segnale dell’elicottero. Infine, la chiamata di Ingenuity è arrivata il 5 maggio alle 11:45 ora locale di Marte. Anche se breve, la chiamata di Ingenuity ha rassicurato il team del Jet Propulsion Laboratory della NASA sul fatto che la batteria dell’elicottero era intatta e che il pannello solare stava ricaricando le batterie.

Il Creativity non è stato esattamente costruito per resistere alle dure notti invernali marziane, poiché l’elicottero è stato progettato per durare solo 30 giorni su Marte. Ma l’elicottero, che è alto 19 pollici (48 cm) e 4 libbre (1,8 kg) dopo i suoi voli di prova, ha ricevuto di recente un estendere la sua missione Per aiutare la perseveranza mentre esplorano il terreno di Marte. La creatività ora volerà sulla superficie di Marte, consigliando alle console di perseverare sulle rotte più ottimali.

Teddy Zanitos, chief creative officer di JPL, ha dichiarato in una nota affermazione. “Ogni viaggio e ogni miglio di distanza percorsa al di fuori della nostra missione originale di 30 marziani ha spinto la navicella spaziale ai suoi limiti in ogni giorno marziano”.

Per ora, il team ha escogitato un piano per aiutare il piccolo elicottero a sopravvivere all’inverno incombente. La nuova emissione ordina “il punto in cui l’elicottero accende i suoi riscaldatori da quando la batteria scende sotto i 5 gradi Fahrenheit (meno 15 gradi Celsius) a meno 40 gradi Fahrenheit (meno 40 gradi Celsius), secondo la NASA, che ha aggiunto che “l’elicottero si spegne rapidamente, invece di consumare la carica della batteria con i riscaldatori”. Ciò dovrebbe consentire a Ingenuity di accumulare carica della batteria durante il giorno, che può quindi essere utilizzata per sopravvivere alle notti gelide.

“La nostra massima priorità è mantenere la comunicazione con Ingenuity per i prossimi giorni, ma fino ad allora sappiamo che ci saranno sfide significative in vista”, ha affermato Tzanitos. “Speriamo di poter accumulare la carica della batteria per tornare alle operazioni nominali e continuare la nostra missione nelle prossime settimane”.

Anche calando la chiamata, l’Ingenuity è ancora il piccolo elicottero in grado di superare le aspettative con un totale di 28 voli registrati sulla superficie di Marte. È difficile da credere ora, ma il piano originale prevedeva che Ingenuity effettuasse solo cinque voli per il Pianeta Rosso.

READ  I serpenti hanno le orecchie? | Scienze viventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *