L’FSB ha affermato che una nave da guerra britannica è stata “espulsa dalla Russia dalla costa della Crimea”

L’FSB ha affermato che una nave da guerra britannica è stata “espulsa dalla costa della Crimea dalle forze navali e aeree di Putin dopo essere penetrata nelle difese russe”.

  • I servizi di sicurezza russi hanno dettagliato il presunto incidente dall’ottobre 2020
  • L’FSB ha detto che l’HMS Dragon è stato “espulso” dalle acque al largo della Crimea
  • La nave ha affermato un passaggio innocente ma è stata considerata “ ostile ”.
  • La divulgazione arriva tra i rapporti secondo cui il Regno Unito invierà altre due navi da guerra nel Mar Nero

I servizi di sicurezza russi hanno affermato che una nave da guerra britannica è stata “espulsa” dalla costa della Crimea dalla marina e dalle forze aeree russe.

Il presunto incidente è avvenuto a ottobre al largo delle coste della Crimea, ma fino ad ora non è stato reso pubblico. È stato riferito che includeva il cacciatorpediniere della Royal Navy HMS Dragon.

Il generale Vladimir Koleshov, vicedirettore dell’FSB russo, ha affermato che la nave ha ignorato gli “avvertimenti” di non entrare nelle “acque territoriali russe”.

Il capo del controspionaggio ha detto che il cacciatorpediniere della Marina britannica Dragon ha attraversato i confini della Federazione Russa nella regione di Capo Khersones nel Mar Nero.

Il generale Vladimir Koleshov, vicedirettore dell'FSB russo, ha affermato che la nave britannica è stata ignorata

Il generale Vladimir Koleshov, vicedirettore dell’FSB russo, ha affermato che la nave britannica ha ignorato gli “avvertimenti” di non entrare nelle “acque territoriali russe”

HMS Trent (nella foto) sta già pattugliando il Mar Nero ed è andato al porto ucraino di Odessa, che HMS Dragon ha visitato lo scorso anno per condurre esercitazioni con la Marina ucraina

HMS Trent (nella foto) sta già pattugliando il Mar Nero ed è andato al porto ucraino di Odessa, che HMS Dragon ha visitato lo scorso anno per condurre esercitazioni con la Marina ucraina

Il capitano del distruttore ha risposto con un segnale debole, chiedendo di lasciare immediatamente le acque territoriali russe.

Sua Maestà il Drago

Velocità: 30 nodi (35 mph)

Portata massima: 7.000 miglia nautiche

equipaggio: 190

Peso: 8000 tonnellate

Lunghezza: 152 m

Lanciato: 2008

Armi:

Sistema di difesa aerea Sea Viper

Aster 15 missili

Missili Aster 30

2 x Harpoon Quartet Launchers

1 x 4,5 pollici Mark 8 Marine Rifle per uso generale

2 fucili Oerlikon da 30 mm

2 x miniguns

2 cannoni anti-missile Phalanx

6 x irrigatori per uso generale

Spedizione:

1-2 elicotteri multiuso Lynx Wildcat

o

1-2 Elicotteri da trasporto / antisommergibile Westland Merlin

“Come risultato di operazioni congiunte con la Marina russa e le forze spaziali russe, la nave da guerra è stata espulsa in acque neutre”, ha detto Koleshov.

Ha detto che il cacciatorpediniere HMS Dragon tipo 45 rivendicava il diritto di passaggio innocente nelle acque vicino al punto più occidentale di Sebastopoli, il quartier generale della flotta russa nel Mar Nero, aggiungendo che la Russia considerava questa misura “ostile”.

È noto che la Russia aveva precedentemente schierato il sottomarino Veliky Novogorod per tracciare l’HMS Dragon.

Non è chiaro il motivo per cui l’FSB abbia annunciato l’ormai presunta controversia di ottobre, ma la notizia arriva tra i rapporti secondo cui il Regno Unito sta inviando altre due navi da guerra nel Mar Nero. Il ministero della Difesa è stato contattato per un commento.

READ  George Floyd News - Live: Derek Chauvin avrebbe potuto porre fine alla moderazione prima, il sergente di polizia racconta al processo

L’HMS Trent sta già pattugliando il mare ed è andato al porto ucraino di Odessa, che HMS Dragon ha visitato lo scorso anno per condurre esercitazioni con la Marina ucraina.

Come l’FSB ha rivelato la controversia, la Russia ha condotto il suo ultimo test missilistico nel Mar Nero in mezzo alle continue tensioni con la vicina Ucraina

La fregata Admiral Grigorovich ha lanciato il sistema missilistico antiaereo Shtil e ha testato i sistemi missilistici anti-nave Bal e Utes.

Più di 30 navi vengono schierate per chiudere una vasta area di mare alla navigazione durante il gioco di guerra.

Secondo i rapporti ucraini, la HMS Trent rimarrà a Odessa fino al 4 giugno e “preparerà l’arrivo di un cacciatorpediniere della Royal Navy e di una fregata”.

L’equipaggio si sta addestrando con la marina ucraina e sottolinea “l’indipendenza, l’integrità territoriale e la sovranità del Paese” in un rapporto estremamente teso con la Russia.

Il Regno Unito e altri paesi occidentali non riconoscono la sovranità della Russia sulla Crimea, che ha annesso nel 2014.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *