L’ex diplomatico avverte che la Germania vuole rompere il Regno Unito e danneggiare l’economia mondiale | notizia

Adrian Hill ha affermato che il governo dovrebbe smettere di assecondare Bruxelles sull’Irlanda del Nord, staccare la spina dall’accordo commerciale firmato a dicembre e “andarsene”, sostenendo anche l’impegno dei lettori di Express.co.uk a boicottare i prodotti dell’UE. Il signor Hill, un ex ufficiale dei Royal Engineers che ha servito tra le sue altre posizioni diplomatiche come membro della squadra del tunnel sotto la Manica presso l’Ufficio Esteri e del Commonwealth e il Comitato COBRA nell’Ufficio di Gabinetto, ha parlato dopo che Andreas Michaelis, ambasciatore della Germania in Gran Bretagna, ha parlato della possibilità di un accordo bilaterale, più forte con un Paese che ha suggerito essere un partner ideale per una “alleanza profonda”.

Allo stesso modo, Jean-Yves Le Drian, il ministro degli Esteri francese, parlando durante il suo recente viaggio nel Regno Unito per il vertice del G7 in Cornovaglia, ha indicato che il suo paese e il Regno Unito devono concentrarsi sui loro “interessi comuni”.

Nel frattempo, il Regno Unito e l’Italia hanno tradizionalmente lavorato a stretto contatto sulla difesa, con Leonardo e BAE Systems tra le aziende che collaborano a Tempest, un progetto di caccia di sesta generazione.

Tuttavia, il signor Hill ha affermato che il governo dovrebbe diffidare di tali alleanze internazionali.

Ha detto a Express.co.uk: “Quando si sveglieranno questi scolari alla realtà?

Il piano strategico dell’esercito tedesco è più che chiaro: la NATO si sta disimpegnando e anche l’Unione Europea.

La Germania deve legare i paesi della zona euro attorno a sé per preservare l’economia circostante e i mercati di esportazione.

LEGGI DI PI: Macron prende il potere mentre Merkel finalmente si dimette

READ  Enzo Italian Restaurant a Weymouth ha concesso il permesso per i lavori di costruzione

“Boris e i suoi compagni potrebbero non essere in grado di vederlo, ma credetemi, noi elettori possiamo”.

Parlando delle future relazioni del Regno Unito con l’UE, Hill, un collaboratore regolare di Briefing Britain, ha dichiarato: “Siamo fuori, non più responsabili di nient’altro che del Fondo pensioni europeo.

Dovremmo triplicare il nostro budget per la difesa e smettere di essere sottomessi all’Unione europea.

“Per cominciare, possiamo seguire il consiglio della stanza dell’avvocato stellare e insistere per risolvere il caos nell’Irlanda del Nord e cacciare”.

Hill ha aggiunto: “Se l’UE rifiuta, annulla l’accordo commerciale e rifiuta di pagare un centesimo all’UE. Francamente, non c’è niente che possano fare.

Il buon vecchio pubblico britannico ha iniziato a boicottare i prodotti dell’UE.

“Se fossi stato Boris – e l’avessi incontrato e amato – avrei prestato molta più attenzione a ciò che il britannico medio pensa di tutto questo rispetto a un gruppo di calciatori a Westminster e Whitehall”.

Parlando il mese scorso, il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Drian ha dichiarato: “Su molte questioni abbiamo opinioni identiche, analisi comuni o interessi comuni.

“Siamo vicini. Non possiamo stare lì immobili e fissarci l’un l’altro”.

Angela Merkel, la cancelliera tedesca, ha sollevato le sopracciglia nel 2017 quando ha detto degli Stati Uniti e del Regno Unito: “Il tempo in cui possiamo dipendere completamente dagli altri è finito, in una certa misura.

“L’ho sperimentato negli ultimi giorni: noi europei dobbiamo prendere in mano il nostro destino.

“Dobbiamo sapere che dobbiamo combattere per il nostro futuro da soli e per il nostro destino di europei”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *