L’estrema destra ‘grassa’ che potrebbe diventare la prima donna premier d’Italia

Georgia Meloni

La vita non era così rosea per Georgia Meloni, che è stata abbandonata da suo padre e vittima di bullismo da parte di altri bambini perché cicciottella, quando stava crescendo in uno slum operaio a Roma.

Trent’anni dopo, stava finalmente ridendo.

La leader della Fratellanza italiana di estrema destra potrebbe diventare la prima donna primo ministro italiana, cosa inimmaginabile solo pochi anni fa.

I Fratelli d’Italia, l’erede contemporaneo del movimento fascista italiano, erano un partito marginale che riceveva meno del quattro per cento dei voti nazionali. Un recente sondaggio Ipsos ha mostrato che il partito è ora il secondo più popolare in Italia, dopo i Democratici di centrosinistra.

Meloni, 44 anni, è davanti al suo principale sfidante a destra, Matteo Salvini, 48 anni, leader della Lega anti-immigrazione.

È diffusa la speculazione che Mario Draghi, l’attuale presidente del Consiglio, possa dimettersi e poi diventare presidente, in sostituzione dell’attuale presidente, Sergio Mattarella, che andrà in pensione a febbraio.

Giorgia Meloni saluta una manifestazione per i partiti della destra italiana a Roma a luglio. – Agenzia di stampa Francia

Ciò potrebbe portare a un’elezione che potrebbe essere vinta da una coalizione di partiti di destra, tra cui Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia profondamente scontata di Silvio Berlusconi.

Salvini ha detto pubblicamente che se Meloni ottiene solo un voto in più di lui, dovrebbe diventare primo ministro.

“Mi sto preparando a governare la nazione”, ha detto Meloni in un’intervista. “Sono pronto a fare quello che gli italiani mi chiedono di fare”.

La propria madre ha fatto molta strada dalla sua infanzia alla Garbatella, un quartiere popolare di Roma costruito negli anni ’20.

READ  Sporty Dispatch Scholar, Derek Amicon di Grandview

L’abbandono di suo padre, sua sorella e sua madre – che salparono dall’Italia su uno yacht chiamato “Cavallo Pazzo” o Crazy Horse e finirono a Gomera, una delle Isole Canarie – è stato molto doloroso.

Quando la sua amorevole nonna era piena di biscotti e torte, Georgia ha guadagnato così tanto peso che all’età di nove anni pesava 65 kg. Gli altri bambini la chiamavano “Sissiona” – “grassa”.

All’età di 15 anni entra a far parte del Movimento Sociale Italiano, successore del dopoguerra del movimento fascista di Benito Mussolini.

Giorgia Meloni, leader del partito Fratelli dâ  & # x80;  & # x99;  Italia (Fratelli d'Italia), parlando ai media dopo un incontro con il presidente italiano Sergio Mattarella & # xa0;

Giorgia Meloni, leader del partito Fratelli da Italia, parla ai media dopo un incontro con il presidente italiano Sergio Mattarella.

Registrata presso la filiale più vicina, in Via Guendalina Borghese, nel cuore della Garbatella.

“È qui che tutto è iniziato”, ha scritto nella sua autobiografia bestseller appena pubblicata, Anna Georgia.

La filiale è chiusa questa settimana, la sua facciata ricoperta di squallidi manifesti rossi, bianchi e verdi della bandiera italiana.

A poche strade di distanza, il 22enne Francesco Novelli non ha avuto molto da dire su Meloni.

“Potrebbe non essere fascista ma è sicuramente un estremista”, ha detto il cameriere al The Telegraph al Bar Matarello. “Personalmente non mi piacciono né lei né Salvini, anche se ci sono molti italiani che li sostengono”.

La Garbatella può essere la casa di Meloni, ma mostra una forte vena sinistra. Un vicino centro comunitario è decorato con murales di Bobby Sands, l’attaccante dell’IRA, Fidel Castro e Che Guevara.

“Questa è una zona della classe operaia e siamo più inclini a sinistra”, ha detto Martina Bianchi, che lavora al negozio di tatuaggi di Rusty Dagger.

READ  Reese Witherspoon on Ryan Phillip at the 2002 Academy Awards

All’età di 31 anni, Meloni è diventato il ministro più giovane della storia italiana, servendo in un governo guidato da Silvio Berlusconi.

Marion Marechal e il suo partner politico italiano di estrema destra Vincenzo Sovo, che ora si è unito alla Confraternita d'Italia

Marion Marechal e il suo partner politico italiano di estrema destra Vincenzo Sovo, che ora si è unito alla Confraternita d’Italia

Ha fondato Fratelli d’Italia nel 2012. La sua performance iniziale è stata patetica, ottenendo solo il 3,5% dei voti nelle elezioni europee del 2014 e poco più del 4% nelle elezioni generali del 2018.

Ma le politiche che includono un blocco navale della costa nordafricana per impedire ai migranti di raggiungere le coste italiane e incentivi alle coppie per avere più figli, hanno visto un aumento di popolarità.

Meloni si oppone anche a qualsiasi ulteriore unione politica con l’Unione Europea, che a suo dire è “tragicamente fallita”.

“Lei è la principale beneficiaria del calo del sostegno a Berlusconi e al suo partito Forza Italia”, ha affermato Francesco Galletti, della società di consulenza sul rischio politico Policy Sonar.

Meloni ha recentemente beneficiato di alcune defezioni di alto profilo dalla Lega: il sindaco di Verona nel nord Italia, Vincenzo Sovo, l’eurodeputato italiano e fidanzata di Marion Marechal Le Pen, nipote di Marine Le Pen, leader della nazionale francese di estrema destra Festa del raduno.

“È sulla buona strada e potrebbe raggiungere l’apice del potere”, ha detto Galletti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *