Le ultime notizie sui controlli di stimolo e sull’US Relief Act

Il senatore americano Joe Mansheen si aggiusta la cravatta durante la riunione di giovedì. Caroline Briman / CQ-Roll Call / Getty Images

C’è il timore tra i democratici che il senatore Joe Mansheen, considerato uno dei democratici più conservatori al Senato e una voce di spicco, possa rompere i ranghi e rovinare il loro nuovo accordo sui sussidi di disoccupazione – e invece schierarsi con i repubblicani.

Il nuovo accordo, che estenderà l’indennità di disoccupazione fino a settembre a $ 300 a settimana, include anche una clausola che garantisce che i primi $ 10.200 di sussidi di disoccupazione saranno deducibili dalle tasse.

La Casa Bianca e i leader democratici sostengono questo, ma hanno bisogno di 51 voti per emendare il disegno di legge con questa nuova proposta.

Manchine non supporta ancora l’idea: sono $ 10.200 in benefici esentasse, secondo un senatore a conoscenza della situazione.

Se si vota un “no”, l’emendamento probabilmente fallirà.

Nel frattempo, Mansheen ha sostenuto $ 300 a settimana fino a luglio, un’idea che il senatore repubblicano Rob Portman intende proporre oggi come emendamento.

Sembra improbabile che tutti i repubblicani sosterranno il piano di Portman. Ma se gli anni ’50 sono d’accordo, e Mansheen vota a favore, potrebbero essere in grado di tagliare i sussidi di disoccupazione nella legge di base.

“Penso che sarà un vero problema”, ha detto un senatore democratico.

Il Basic Relief Bill estenderà i sussidi di disoccupazione a $ 400 a settimana fino ad agosto.

L’ansia per Manchine è la ragione per cui il lavoro è ora interrotto al Senato.

La CNN ha riferito in precedenza che un certo numero di democratici si sono riuniti intorno a Manshein nella Camera del Senato mentre le due parti cercano di capire come procedere con i sussidi di disoccupazione.

Il senatore John Tester, Kirsten Cinema, Kathryn Cortez Mastow si sono riuniti intorno. Poi è andato a parlare con il senatore Portman.

READ  L'ascesa dell'antisemitismo nelle università britanniche

La CNN è arrivata all’ufficio di Mansion.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *