Le preoccupazioni di Doc sulla performance degli All Blacks in Italia

L’ex All-Black Easy Doc, poco impressionato dalla partita della Nuova Zelanda contro l’Italia nel fine settimana, ha ammesso di essere “sorpreso” dal risultato.

La Nuova Zelanda ha battuto l’Italia 47-9, con Doc che credeva di vincere con un “60 (punti) minimo”, tuttavia, frustrato intorno al campo degli All Blacks a causa di una prestazione insoddisfacente.

Ci sono voluti 27 minuti per gli All Blacks per segnare quando Finlay ha attraversato il Christie Castle all’incrocio di Roma.

“Pensavo che (la Nuova Zelanda) li avrebbero distrutti completamente, ma devi portare il cappello in Italia e hanno escogitato un piano di gioco”, ha detto Doc. SEN Colazione.

“(Italia) ha messo molta pressione su tutti i neri … 21-9 dopo 60 minuti è stato molto sorprendente per me e ci hanno messo più di 25 minuti per ottenere i primi punti”.

Doc ha elogiato il piano di gioco dell’Italia e il modo in cui l’hanno implementato, credendo che avrebbe “salvato” anche tutti i neri.

“Ho preso molti positivi per l’Italia, penso a come sono andati, hanno messo pressione su tutti i neri, hanno comprato un piano di gioco che si adattava loro molto bene, hanno rotto la banca e tutti i neri sono stati presi in custodia”, Doug disse.

“Guarda, loro (la Nuova Zelanda) hanno finito il lavoro… ma non sono molto contenti di come è andata.

“Hanno avuto un vero assaggio di quello che serve per giocare ad alto livello. Se giocano così contro l’Irlanda sarà una grande, grande settimana e sarà una notte dura, dura”.

Nonostante il basso tasso di successo, gli All Blacks hanno battuto il record per la maggior parte dei punti nei test e dei tentativi di segnare in un anno solare.

READ  In F1 la Ferrari è tutta nera: il taglio è così severo, Leklerk china la testa

Nel 2021, la squadra di Ian Foster ha effettuato 96 tentativi, superando il precedente record dell’Argentina di 92 nel 2003, portando il loro totale a 675, battendo i 658 del Sudafrica nel 2007.

La Nuova Zelanda affronterà l’Irlanda domenica alle 4:15 (NZDT).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *