Le pagelle di Barcellona-Juve, bianconeri. Messi si inchina a Buffon

BUFFON 7
Messi ci prova in tutti i modi, lo è sempre.

Danilo7
Senza perdere il filo della discussione sul territorio, alcune distrazioni a sostegno.

Bonucci7
Comanda con sicurezza la difesa, non cede il posto a Griezmann. Dopo il gol contro il Torino torna a segnare: sarà 4-0 e Var lo annulla per fuorigioco.

Dai uno sguardo alla gallery

Ronaldo vince lotta con Messi: la Juve strappa il primo posto al Barcellona

Mentire 7
Ritorno alla normalità dopo pochi tentativi al derby. Uno è ufficiale, pronto a chiudere i cancelli. Con grande interesse per Griezmann in area nella ripresa, fortunatamente per lui il rigore è stato annullato in fuorigioco.

Quadrato 7
Dopo essere stato nella tecnologia, ha dato un altro aiuto con le forbici volanti di McKinney. Si alza e cade sulla banda, impedendo a varie persone dall’altra parte della strada di diventare pericolose. A Bernardeci (35 ‘st).

MCKENNIE 7.5
Sabato il primo traguardo in Serie A, ieri in Europa il bis: Pianconeri sta dimostrando che l’americano è più importante negli equilibri. Al Camp Nou non solo ha una presenza costante nella trequarti dell’avversario, ma controlla anche attentamente le mosse di Messi.

Arthur 7
Ritorna al suo vecchio terreno per offrire prestazioni sostanziali. I nemici prendono tempo per pensare, pronti a capovolgere rapidamente la parte anteriore del gioco. A Rabiot (31 ‘st).

Alex Sandro 7
Prestazioni ragionevoli in difesa, ritenzione rapida della fase di attacco.

Ramsey7
Sempre al centro del gioco, la palla è pronta a colpire il vettore. Ad inizio ripresa si scalda le mani a Der Stegen, che lo manda in angolo. Bentangur (31 ‘st) ng..

7 a
Questa volta gli obiettivi non sono arrivati, ma la prestazione è stata un enorme sacrificio. Combatti ogni palla possibile e aiuta la squadra a ripartire mentre respira. In Typhoon (35 ‘st).

Ronaldo 7.5
Ritorna al Camp Nou per la prima volta in maglia bianconera, rinunciando a una doppietta dal dischetto e dando il via alla rincorsa personale a Pelé. Rispetto a sabato, è in partita con fiducia: in area Juventus, guarda per vedere Messi recuperare 3-0. Sisa (47 ‘st) ng.

Qualunque cosa. Birlo8
Niente da fare: altra cosa oltre allo Juventus Champions Trophy. Prendiamo in considerazione la crisi del Barcellona, ​​ma 3-0 grazie a una prova combinata in cui tutti fanno la cosa giusta al momento giusto.

Ronaldo strappa palla a Messi: ecco la coda

Dai uno sguardo alla gallery

Ronaldo strappa palla a Messi: ecco la coda

READ  Scelta dello chef: un menu da sogno, ispirato all'Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *