Le esportazioni italiane tornano ai livelli pre-pandemia: i rapporti

Omar Jamshid


Gli esportatori italiani sono tornati ai livelli pre-pandemia, secondo due rapporti diffusi sabato congiuntamente dall’Istituto nazionale di statistica (Istat) e dall’Agenzia per il commercio italiano (ICE).

Roma, (UrduPoint/Pakistan Point News – 17 luglio 2021): gli esportatori italiani sono tornati ai livelli pre-pandemia, secondo due rapporti diffusi sabato congiuntamente dall’Istituto nazionale di statistica (Istat) e dall’Agenzia per il commercio italiano. (ghiaccio).

Secondo la 35a edizione del rapporto “L’Italia nell’economia internazionale” e l'”Annuario del commercio estero e delle attività economiche internazionali”, la ripresa dell’export italiano è dovuta in gran parte al buon andamento dell’economia dall’inizio di quest’anno.

Le segnalazioni sono state formalmente presentate venerdì al ministro degli Esteri Luigi Di Maio dal presidente dell’Istat Gian Carlo Pangiardo e dal suo omologo dell’Ice, Carlo Ferro.

Il rapporto “L’Italia nell’economia internazionale” ha mostrato che nel primo trimestre di quest’anno, il volume delle esportazioni del paese è stato del 19,8 percento superiore rispetto allo stesso periodo di tre mesi del 2020, che includeva l’inizio del blocco del coronavirus in Italia. a marzo — e il 4,2% in più rispetto al 2019, l’anno prima dell’epidemia.

I due documenti affermano che le tendenze positive sono proseguite oltre la fine del primo trimestre di quest’anno, pur basandosi solo su dati preliminari. Ma i dati pubblicati dall’Istat venerdì sembrano supportare tale conclusione.

READ  Spagna: in che modo il turismo sosterrà la ripresa? | Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *