L’attrice statunitense Lindsay Lohan firma due accordi con Netflix

LOS ANGELES: L’attrice saudita Iksa Kai è l’ultima star ad aver ispirato le donne arabe con il suo ruolo acclamato dalla critica in “Jasmine Road” di Warren Solatke.

Il film è disponibile su Prime Video e vede Kay nei panni di Layla, una rifugiata che vive in una cittadina rurale canadese. Lei e la sua famiglia vivono con un allevatore appena vedovo, che è conservatore e xenofobo come gli altri cittadini, ma alla fine si apre ai suoi ospiti.

L’attrice è stata nominata per la migliore interpretazione da protagonista dalla Canadian Actors Union per un ruolo che le stava molto a cuore. In onore della Giornata internazionale della donna, Kay ha parlato della sua interpretazione del personaggio.

“(Il film) ci mostra entrambe le parti. Il rifugiato che è ancora forte e in grado di farsi una nuova vita, ci mostra anche la parte canadese conservatrice che teme il mondo esterno”.

L’uomo con cui viviamo è un padre triste perché sua moglie è morta di recente. Quindi è anche debole… Ci mostra (che le due parti apparentemente opposte) non hanno una gerarchia che di solito vediamo nella vita in cui una persona è più forte o più capace dell’altra”.

Oltre al suo lavoro di attrice, Kai si è anche offerta volontaria per due enti di beneficenza. “Uno si chiama British Columbia Immigrant Service Association e l’altro, che amo il suo lavoro, si chiama VAST: The Vancouver Survivors of Torture Association.”

Questo lavoro le ha permesso di vedere la “resilienza” dei rifugiati e come aiutare qualcuno può “fare la differenza” nella vita dei senzatetto.

READ  Trailer Netflix per il dramma italiano La mano di Dio cade

Kay ha conseguito un Master of Arts in Creative Writing presso la Portland State University ed è meglio conosciuta per i suoi ruoli nei film del 2018 “UnREAL”, “I’m Sorry” e nel film del 2019 “LIT”.

Nel 2021, ha elencato due audiolibri e ha fatto il suo debutto sul palco al Vancouver Fringe Festival in Canada.

Sta anche recitando in due cortometraggi in uscita, “Cherry Blossoms in March” e “Sabisha”, che sono ora in post-produzione.

Kai è tra le tante attrici di origine mediorientale che hanno guadagnato fama internazionale tra cui Zoe Saldana, Salma Hayek, Jenna Dewan, Mai Kalamawi, Teri Hatcher e Alia Shawkat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *