L’analista televisivo di estrema destra Eric Zemmour si candida alla presidenza francese | Francia

Eric ZemmourUn controverso analista televisivo francese di estrema destra con l’accusa di incitamento all’odio razziale ha annunciato che si candiderà alla presidenza la prossima primavera, affermando di voler “salvare” la Francia tradizionale dalla “sparizione”.

In un video di 10 minuti pubblicato sui social media, Zemmour si è seduto a una scrivania a leggere un discorso davanti a un vecchio microfono, progettato per suonare come Charles de Gaulle. La famosa trasmissione del giugno 1940 Alla Francia occupata dai nazisti, facendo arrabbiare la tradizionale destra gollista.

Per la colonna sonora di Beethoven, il video è passato a clip inspiegabili di disordini e filmati CCTV di battaglie, oltre a donne velate, uomini di colore in metropolitana e atleti che si inginocchiano e pregano per strada. Zemmour ha detto: Non è il momento di riformare Francia, ma per salvarlo. Per questo ho deciso di candidarmi alla presidenza”.

Le riprese della Reggia di Versailles e le clip dei film di Giovanna d’Arco e Napoleone mostravano quelli che considerava i salmi dell’antica gloria della Francia. I media francesi hanno riferito che almeno una società cinematografica sta indagando sulla questione legale dei diritti di utilizzo di determinati filmati.

Gli storici hanno attaccato Zemmour, un ex editorialista di un giornale senza un partito politico né esperienza elettorale, per aver affermato che il collaboratore nazista maresciallo Philippe Petain ha salvato gli ebrei di Francia piuttosto che aiutarli a deportarli nei campi di sterminio. È stato descritto dal ministro della Giustizia francese come un pericoloso razzista e un negazionista dell’Olocausto. Gruppi per i diritti e organizzazioni antirazziste hanno condannato la sua presenza sulla scena politica. per lui Ultima prova L’accusa di incitamento all’odio razziale è iniziata questo mese a causa delle sue apparizioni televisive lo scorso anno, quando ha descritto i bambini migranti non accompagnati come “ladri, assassini e stupratori”.

READ  45 persone uccise in un incidente di autobus in Bulgaria | Bulgaria

Il suo annuncio ufficiale che si unirà alla corsa presidenziale arriva dopo un’ampia copertura mediatica e un sorprendente aumento dei sondaggi di opinione questo autunno – quando alcuni hanno dimostrato che potrebbe arrivare all’ultimo round contro il presidente Emmanuel Macron. Ma i sondaggi delle ultime settimane hanno mostrato che la sua posizione sta cominciando a declinare.

Un sondaggio Harris Interactive sulle intenzioni di voto pubblicato martedì che ha intervistato le persone prima che Zemmour confermasse la sua candidatura ha mostrato che è sceso di tre o quattro punti percentuali di circa il 13% nel primo turno delle elezioni presidenziali di aprile.

I sondaggi di opinione hanno mostrato che mentre poteva prendere elettori dall’estrema destra Marine Le Pen e dal tradizionale Partito della Repubblica di destra, è stato visto dagli elettori come privo di posizione o competenza presidenziale. Questo fine settimana, è stato fotografato mentre mostrava il dito medio a un manifestante a Marsiglia, spingendo i critici di destra a rivolgersi a lui per essere impulsivo.

In un recente tour per promuovere il suo ultimo libro sul presunto declino della nazione, Zemmour ha affermato che l’immigrazione e l’Islam avrebbero distrutto il paese e ha avvertito di una “guerra di razze”. Dopo aver firmato il libro, ha sostenuto che “il maschio bianco eterosessuale” era minacciato dalle minoranze etniche e dalla cosiddetta “lobby gay”.

L’annuncio elettorale di Zemmour non includeva proposte o proposte specifiche – ha affermato di ritenere che il ruolo del presidente fosse quello di dare una “visione” piuttosto che entrare nel merito. Deve ancora raccogliere 500 firme da funzionari eletti per alzarsi in piedi, oltre a raccogliere fondi, entrambe le cose possono essere difficili.

READ  I sostenitori di QAnon dicono alla CNN che vogliono un colpo di stato militare come il Myanmar

Fabien Roussel, il candidato presidenziale del Partito comunista francese, ha detto che presenterà una risoluzione parlamentare questa settimana che cerca di rendere impossibile a chiunque sia condannato per incitamento all’odio razziale a candidarsi alle elezioni.

Il portavoce del governo, Gabriel Attal, ha liquidato Zemmour come una sorta di falso Trump.

“Non lo vediamo portare nulla di nuovo”, ha detto Sebastien Chino del partito di estrema destra National Rally di Le Pen, che potrebbe perdere i suoi elettori a Zemmour.

L’annuncio di Zemmour è arrivato deliberatamente prima che il Partito della Repubblica di Nicolas Sarkozy iniziasse mercoledì un voto interno di quattro giorni per scegliere il suo candidato alla presidenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *