L’agenzia spaziale cinese afferma che la navicella spaziale cinese lancia il volo inaugurale | notizie spaziali

La China Aerospace Science and Technology Corporation non ha detto quanto sarebbe alto il veicolo spaziale o la sua traiettoria di volo e non sono state fornite foto della missione.

Un’astronave cinese in grado di volare fino al limite dell’atmosfera è decollata ed è tornata sulla Terra lo stesso giorno in quello che la Cina ha descritto come un passo importante verso lo sviluppo di una tecnologia di trasporto spaziale riutilizzabile.

Il veicolo spaziale è decollato dal centro di lancio nel nord-ovest della Cina venerdì e ha completato il suo viaggio secondo “procedure specificate”, secondo la China Aerospace Science and Technology Corporation (CASC), il principale appaltatore spaziale del paese.

Il CASC ha dichiarato in una dichiarazione che è poi atterrato sulla Terra “in orizzontale”.

Un veicolo spaziale in grado di volare nello spazio suborbitale deve essere in grado di viaggiare fino a 100 chilometri (62 miglia) sopra la superficie terrestre. Il CASC non ha detto quanto sarebbe alto il veicolo spaziale, né ha dettagliato la sua traiettoria di volo. Non sono state fornite immagini del veicolo spaziale o del suo volo.

“Lo sviluppo di una tecnologia di trasporto spaziale riutilizzabile è un importante simbolo della transizione della Cina da una “grande” nazione spaziale a una “potente” nazione spaziale”, ha affermato il CASC.

I veicoli spaziali riutilizzabili porteranno a una maggiore frequenza delle missioni e a costi di missione inferiori grazie alla loro riutilizzabilità.

Nel settembre dello scorso anno, la Cina ha inviato un veicolo spaziale sperimentale nello spazio orbitale su un razzo.

La navicella spaziale è tornata sulla Terra dopo due giorni in orbita per la sua missione a basso livello.

READ  A 100-million-year-old beetle fossil sheds light on the ancient insect family

I commentatori sui social media cinesi hanno ipotizzato che Pechino stia sviluppando un veicolo spaziale come l’X-37B dell’aeronautica americana, un aereo spaziale autonomo che può rimanere in orbita per lunghi periodi prima di tornare sulla Terra da solo.

Non è noto se i veicoli spaziali orbitali e suborbitali lanciati dalla Cina abbiano ali fisse come la navetta spaziale statunitense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *