‘Ladri acrobatici’ usano Instagram per conquistare le case delle celebrità a Milano Italia

Una banda di quattro uomini, soprannominata i “ladri acrobatici”, è stata arrestata a Milano dopo che si diceva avesse individuato i movimenti delle celebrità della città e degli influencer di Instagram prima di scavalcare i loro condomini e saccheggiare le loro case.

Tra le vittime il giocatore dell’Inter Achraf Hakimi, la conduttrice televisiva Dilita Lotta e l’influencer Eleonora Encardona.

Si dice che la banda abbia usato Instagram per spiare con precisione i loro obiettivi, ricostruire i loro movimenti, dare un’occhiata all’interno delle loro case e determinare che tipo di finestre hanno.

Gli uomini, di età compresa tra i 17 ei 44 anni, erano vestiti elegantemente per integrarsi nei quartieri lussuosi dei loro obiettivi. Le riprese della TVCC di uno dei furti mostrano un membro di una banda che guarda mentre si arrampica sull’ultimo edificio ed entra dalla finestra di un appartamento al primo piano.

“Si è messo i guanti di gomma e si è arrampicato velocemente su un palo verso una finestra del primo piano, così l’ha aperta ed è entrato in casa”, ha detto la procura di Milano, Francesca Karrubi.

Quindi il ladro ha aperto la porta d’ingresso degli altri due partner, e insieme hanno infilato il loro bottino in una borsa che la vittima possedeva prima di fuggire.

La polizia ha detto che la serie di furti è iniziata nel giugno dello scorso anno, quando merci per un valore di 150.000 euro (130.000 sterline), inclusi gioielli, borse firmate e orologi Rolex, sono state rubate da una casa a Lotte.

Anche Hakimi, trasferitosi all’Inter dal Borussia Dortmund a settembre e che viveva in alloggi temporanei al momento del furto a novembre, è sospettato di essere dietro a una rapina di diverse ore.

READ  L'Ucraina esorta la NATO ad accelerare l'adesione con il raduno delle truppe russe | notizie dal mondo

La banda avrebbe anche rubato nove borse e capi di abbigliamento firmati dalla casa di Encardona, che ha quasi 500.000 follower su Instagram, a dicembre. La polizia è riuscita a recuperare la maggior parte degli oggetti rubati.

In un’altra ardita rapina a Milano a novembre, Una banda di ladri armati È entrato in una banca strisciando attraverso la rete fognaria prima di rubare diverse cassette di sicurezza e scappare allo stesso modo.

I rapinatori si sono scontrati con il direttore della banca e hanno tenuto in ostaggio lui e un altro dipendente durante la rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *