L’accordo commerciale India-Regno Unito è cruciale e importante, la facilità di fare affari è altrettanto vitale: Ukibc

India e Regno Unito dovrebbero iniziare i negoziati per un accordo commerciale. Le due parti sperano di finalizzare un accordo commerciale provvisorio a cui seguirà un accordo di libero scambio completo l’anno prossimo. Nel 2020, il commercio bilaterale tra Regno Unito e India è stato di 25,3 miliardi di dollari, in calo del 22% rispetto al 2019. Le importazioni indiane dal Regno Unito sono state di 6,6 miliardi di sterline e le esportazioni dell’India nel Regno Unito sono state di 11,6 miliardi di sterline. L’UKIBC ha esortato le due parti a completare i negoziati in tempi brevi. Il Regno Unito vuole un maggiore accesso per le sue aziende nei settori digitale, dati, tecnologia, cibo e whisky scozzese. Richard Heald, amministratore delegato, UKIBC, ha condiviso le sue principali aspettative e raccomandazioni al governo del Regno Unito in merito all’accordo commerciale proposto.

“Avere un accordo commerciale è molto critico e importante, con continui progressi nel rendere più facile fare affari altrettanto importanti”, ha affermato.

Leggi anche:

Le nostre principali raccomandazioni sono guidate dalle nostre consultazioni con aziende nel Regno Unito. Le aziende del Regno Unito stanno cercando di collaborare con l’India, cercando di commerciare in aree chiave come la difesa, il whisky digitale e lo Scotch whisky, ma anche in altre aree come il cibo e le bevande in generale, così come i prodotti farmaceutici, ecc. “

Allo stesso tempo, ha osservato, c’è una forte raccomandazione al Regno Unito e al governo indiano che l’attenzione dovrebbe rimanere sulla facilità di fare affari in parallelo con le discussioni commerciali.

Condividendo il suo punto di vista sul processo di riforma in India, la questione della tassazione retroattiva sta per essere completata, e il governo indiano, in procinto di rimborsare le somme riscosse a titolo di retroattività fiscale, ha risposto: “Ci sentiamo molto positivi. La normativa introdotta da il governo indiano è stato molto ben accolto. Questo è stato un problema a lungo termine e ora viene chiarito. Non vediamo l’ora di vedere una soluzione a questo”.

READ  Mega Millions, Powerball Jackpots are rising

Per l’intervista completa, guarda il video di accompagnamento.

(Modificato da: Tommaso Abramo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *