La verità sui turisti italiani, dal loro stile impeccabile al loro parmigiano segreto

Nella terza parte della nostra serie su come viaggiano gli altri paesi, il nostro esperto italiano svela tutto. Perché vengono nel nord della Norvegia? Perché non frequentano i corsi di cucina? E sono davvero dei fari di stile?

Dove stanno andando

D’estate, vita binaria per gli italiani. Gli amici spesso si chiedono: “Mare o Montagna?” Ti chiederanno: “Vai al mare o in montagna ad agosto?” L’alternativa a La Montagna – lo stile di vita italiano come il prato sulla spiaggia – è viaggiare in climi più freschi. Il Capo Nord della Norvegia è un grande Xiao-fest in piena estate. Un altro fenomeno bizzarro è la migrazione invernale degli italiani che vivono e lavorano nelle località estive – ad esempio quelli che vivono sulla spiaggia di Amalfi, trasferendosi in Thailandia en Block.

Anche i film e le serie TV hanno un impatto. Il mio sito, Città della Pieve in Umbria, ha iniziato improvvisamente ad attirare turisti italiani a metà degli anni 2000, quando è apparso in una pessima serie TV sulle guardie rurali chiamata Carpinieri. Negli stessi anni, il numero di visitatori è decuplicato dopo che un vago castello sabaudo vicino a Torino è stato il luogo principale per la miniserie di melodramma storico Castello de Aquile, Eliza de Rivombrosa.

Come si comportano

Gli italiani sono, per la maggior parte, molto accomodanti nelle loro usanze vacanziere. A Londra faranno Buckingham Palace, Oxford Street e Tate Modern. In spiaggia affittano sedie al piano di sopra e pranzano sempre bene da qualche parte (i picnic sono molto comuni in montagna, ma anche questi sono seduti e l’intera sala da pranzo della famiglia viene ricreata al tavolo nella sala da pranzo). Le visite ai musei sono in cima alla lista delle attrazioni della città, ma a volte sono tanto un dovere quanto un piacere: la tradizione di marciare intorno alla Galleria Borges durante le gite scolastiche. Prenderanno la lezione di cucina che non faranno mai. È come fare un corso di Brit Quiz.

READ  Lilly ha vinto il PSG per il titolo Ligu 1, con la Juve che è arrivata quarta in Italia

Non sono grandi lottatori dei primi tempi (i miei amici romani che hanno visitato New York nel settembre 2001 avevano messo da parte 11 minuti per visitare il sito dei visitatori al World Trade Center – ma dato che era italiano, il mondo stava ancora facendo colazione. È capovolto ). Inoltre non sono pianificatori preliminari. L’epidemia del governo globale ha intensificato le loro tendenze di prenotazione dell’ultimo minuto: sento sempre lamentele di albergatori italiani che faticano a organizzare il personale quando non sanno se è quasi pieno o mezzo vuoto. Tempo per una settimana.

I tavoli vengono spesso puliti quotidianamente, sui fornelli dell’espresso fatto di alluminio da mensa, che ogni italiano che si rispetti ha confezionato con parmigiano nel proprio bagaglio. Animali sociali, che vagano in gruppo, e in inglese Pidgin interagiscono con la popolazione locale ovunque vadano, rimanendo completamente soli (pochi soffrono della sindrome di Lawrence d’Arabia). Un loro grande lamento è sempre il cibo. Cosa mangiano quelli all’estero non è un mistero; Ecco perché scelgono di soffrire in quel modo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *