La vacanza di Johnson a Mustique vale il doppio dell’importo pubblicizzato

Secondo quanto riferito, il supervisore degli standard del Parlamento ritiene che la vacanza di Boris Johnson a Mustique valesse più del doppio delle 15.000 sterline dichiarate nel registro della Camera dei Comuni.

Il commissario per gli standard Catherine Stone ha anche affermato che il disegno di legge non è stato rispettato dal donatore del partito conservatore David Ross come ha insistito il primo ministro, secondo mail giornaliera.

La rivelazione metterà ulteriore pressione su Johnson mentre affronta varie indagini sul fatto che abbia pubblicizzato correttamente eventuali donazioni per coprire i sontuosi lavori di ristrutturazione del suo appartamento ufficiale.

Downing Street ha insistito sul fatto che il primo ministro aveva “annunciato in modo trasparente i benefici in natura” della vacanza di lusso ai Caraibi, e ha indicato che Ross aveva confermato che l’annuncio era “corretto”.

Il Commissario parlamentare per gli standard ha confermato questa settimana che sta ancora indagando se Johnson abbia annunciato correttamente la vacanza sull’isola privata 16 mesi fa.

Nel registro degli interessi dei membri, il primo ministro ha dichiarato il viaggio con la fidanzata Carrie Symonds un “vantaggio in natura” del fondatore di Carphone Warehouse, proprietario di una villa sull’isola.

Ma il mail giornaliera Ha affermato che la signora Stone credeva che la pausa valesse più del doppio delle 15.000 sterline dichiarate.

Il signor Johnson avrebbe rifiutato di accettare la sentenza e stava cercando di capovolgerla per evitare il rischio di essere sospeso dalla sua adesione al Parlamento.

Un portavoce di Downing Street ha detto: “Il Primo Ministro ha dichiarato in modo trasparente i benefici in natura nel Registro pubblico degli interessi. Il Gabinetto era a conoscenza dell’annuncio ed era convinto che fosse appropriato”.

READ  Lo strano trucco per lavastoviglie che farà brillare le tue stoviglie d'argento ad ogni lavaggio

“Un portavoce del signor Ross ha confermato la validità dell’annuncio del primo ministro e la sistemazione è stata agevolata come donazione in natura”.

Un portavoce di Ross ha detto questa settimana in una dichiarazione: “Il signor Ross ha facilitato la permanenza di Johnson a Mustique per un valore di 15.000 sterline.

“Quindi questo è un vantaggio in natura dal signor Ross al signor Johnson, e la dichiarazione del signor Johnson alla Camera dei Comuni è corretta.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *