La tragica morte di una madre dopo essere rimasta intrappolata in un fondo di beneficenza mentre cercava vestiti – notizie dal mondo

Una madre in difficoltà è morta tragicamente dopo essere rimasta bloccata in una scatola di vestiti di beneficenza mentre passava attraverso le donazioni.

Il corpo di Alara Lawrence è stato trovato appeso “metà e metà fuori” in una banca di vestiti in Australia nelle prime ore di martedì mattina.

La polizia afferma che le riprese della CCTV mostrano una madre di un figlio che guida attraverso il centro commerciale Stockland Baldavis a Rockingham, prima di alzarsi e avvicinarsi alla scatola intorno all’1.

La 33enne è rimasta in piedi su un secchio di plastica in modo da poter esaminare il Good Sammys Charitable Trust prima di iniziare a cercare vestiti donati.

Ma si ritiene che la tragica madre, che ha un figlio di 15 mesi, sia scivolata fuori dal secchio che ha lasciato la sua metà superiore bloccata in un bidone della spazzatura e i suoi piedi penzolanti, Australia Occidentale rapporti.

Il filmato mostra la madre alla guida della sua auto nel centro commerciale Stockland Baldivis

Quando un membro del pubblico terrorizzato ha trovato la signora Lawrence alle cinque del mattino – con i vestiti sparsi sotto i piedi – era già morta.

Il sergente Andrew Elliott, un detective di Rockingham, ha detto che l’analisi ha indicato che potrebbe essere soffocata.

Ha detto: “Dalle nostre indagini finora sembra essere una morte insospettabile poiché una persona è morta tragicamente in circostanze molto sfortunate.

Madre tragica lascia un figlio di 15 mesi
Madre tragica lascia un figlio di 15 mesi

“Sembra che sia rimasta intrappolata e non sia riuscita a tirarsi fuori dalla spazzatura”.

Ha aggiunto che sarebbe stato “estremamente difficile” se il pubblico l’avesse trovato.

READ  Previsione dell'ondata di caldo: l'aria del deserto africano infernale 50C cuocerà l'Europa in uno strano evento per una settimana | tempo | Notizia

L’amico affranto di Lawrence l’ha chiamata “anima gemella” in un sentito tributoاد Sito di social network Facebook.

Ha scritto: “Questo è un mondo crudele.

Il triste amico di Lawrence l'ha chiamata da lui "anima gemella"
L’amico affranto di Lawrence la chiamava “anima gemella”.

“Non posso credere che te ne sei andato. Sono devastato e le parole non possono spiegare.”

“Mi mancherai e desidero solo dirti che ti amo di nuovo amico.”

Gli amici e la famiglia in lutto hanno descritto la signora Lawrence come un “razzo tascabile” e una “brezza d’aria fresca”.

La gente del posto afferma che le persone sono spesso viste rovistare nelle banche di beneficenza nelle prime ore del mattino.

La madre in difficoltà è morta martedì mattina
La madre in difficoltà è morta martedì mattina

Uno ha detto: “Ci sono sempre vestiti sparsi su queste scatole.

“Ecco perché di recente hanno installato una telecamera CCTV e una lampada nel parcheggio”.

Ad aprile, il corpo di una donna è stato trovato all’interno di una cassetta per le donazioni per un negozio di beneficenza nel centro commerciale Stockland Burleigh Heads sulla Gold Coast australiana.

La polizia dice che la donna, che aveva 30 anni, è morta a causa di un “brutto incidente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *