La storia dietro il record mondiale del ciclista americano Ashton Lampe nell’inseguimento individuale dei 4.000 m

Una pista erbosa sconnessa in Kansas, una racchetta per camper in continua necessità di riparazione e una palestra improvvisata in un piccolo capannone in una fattoria del Montana.

Questi sono solo alcuni degli elementi che sono entrati nel sorprendente record mondiale di 4.000 metri di Ashton Lampe.

Il 18 agosto, sulla pista messicana di Aguascalientes, Lambi è diventata la prima persona nella storia a rompere la leggendaria barriera dei quattro minuti per l’inseguimento dei 4.000 metri, registrando un tempo di 3:59.93.

Per mettere quei numeri in un qualche tipo di contesto, Lampe ha avuto una media di 62 km/h, che avrebbe infranto il limite di velocità nella maggior parte delle strade cittadine, e il suo successo è stato paragonato al miglio di quattro minuti di Roger Bannister.

Nel stabilire il record, ha battuto la stella italiana Filippo Jana Il record mondiale 4: 01.93 stabilito ai Mondiali di Berlino nel 2020.

Lambie e Ganna sono i motociclisti stalker più veloci del pianeta in questo momento, ed entrambi hanno battuto i record mondiali l’uno dell’altro per tre anni.

Ganna è la campionessa del mondo nella prova del tempo, correndo per milioni di dollari Ineos Granatieri È una medaglia d’oro alle Olimpiadi e ha il sostegno di un intero paese.

Lambie si è preparato per un tentativo di record mondiale nella palestra che ha costruito sotto un semplice capannone, che è di proprietà della sua compagna, la fattoria Montana della dottoressa Christina Brich. Birch, oltre ad essere un ciclista incredibilmente abile, è un bioingegnere e lavora La rosa dei candidati della NASA per diventare la prima donna a mettere piede sulla luna.

Ganna è il tipico ciclista, mentre Lambie è il libero anticonformista che ha sempre fatto le cose in modo un po’ diverso.

Escursionismo

Lambi è rimasto in campo per meno di quattro minuti quando ha stabilito il suo nuovo record mondiale.

La tensione complessiva, che gli ha fatto raggiungere un picco intorno agli 800-1000 watt inizialmente con una media di 450 watt, lo ha fatto consumare. Dopo è riuscito a malapena a scendere.

La sua prima incursione nel ciclismo, con quello che è noto come il zaini Difficilmente potrebbe essere più diverso.

Il randonneuring è anche noto come superciclismo o bici da imballaggio ed è una forma di ciclismo a lunga distanza autoportante.

Pensa a un breve Tour de France senza autobus della squadra, auto di supporto, meccanici e trasferimenti tra le città ospitanti, proprio come quello che Aussie Lachlan Morton ha completato in tutta la Francia a luglio.

READ  Matteo Perrettini vs Stefanos Tsstep, ritiro per infortunio

I ciclisti dovrebbero portare con sé tutto ciò di cui hanno bisogno, inclusi cibo, camere d’aria di ricambio e indumenti per dormire. Spesso si accampano sul lato della strada e la conoscenza dei caffè e delle stazioni di servizio locali è un vantaggio quando si pianifica l’alimentazione e l’irrigazione.

A parte la bici, c’è poco in comune tra il lasco e l’inseguimento di 4.000 metri.

Si può percorrere per giorni diversi terreni e richiede un uso lento e giudizioso dell’energia. L’altro è fatto in pochi minuti, è a numero chiuso e richiede sempre il 100% di produzione.

È letteralmente una maratona contro uno sprint.

Ma ciò che Lambie “Randoonerning” ha offerto è stata la libertà.

“Amo davvero l’avventura. Amo esplorare nuovi posti, vedere cose nuove, perdermi e ritrovare la strada del ritorno.” notizie sportive.

“Quando vivevo in Nebraska, l’intera metà orientale dello stato era divisa in un miglio per un miglio di strade acciottolate che andavano dritte a nord-sud o est-ovest per centinaia di miglia.

“Ho percorso tutte le 1.400 miglia di strade acciottolate della contea. Ci è voluta tutta l’estate”.

erba del velodromo?

Dopo alcuni anni di ciclismo su terra e ghiaia, si è reso conto di essere più grassoccio della maggior parte dei suoi concorrenti a catena di fagioli e ha iniziato a pensare che doveva esserci qualcosa di più adatto al suo tipo di corpo.

C’è: una pista ciclabile.

L’introduzione di Lambie alla pista avvenne su una pista sul prato in Kansas.

Sì, erba.

Il velodromo di Lawrence Letteralmente al pascolo del contadino dopo un anno di raccolto. Le fattorie lo adoravano e i concorrenti continuavano a tornare, quindi crebbe fino a diventare un’istituzione del Midwest.

Ospita gare regolari, attira alcuni nomi decenti ed è stato certificato come pista ufficiale da US Cycling.

Non ci sono dighe nelle curve come quasi tutte le altre piste al mondo, e sulla linea interna si sono formati solchi profondi.

“Se hai un tosaerba e un pezzo di spago, puoi avere una pista”, dice Lampe della pista a Lawrence.

“È piatto – piatto – che è anche orribile. E poiché è una pista autorizzata negli Stati Uniti, devi avere una moto con le marce fisse senza freni, senza marce – tutto Shebang.

“Questa è stata la prima gara che abbia mai fatto.”

terra

Trovando la sua vocazione, Lambie ha iniziato a viaggiare attraverso il paese, a correre e a segnare tempi veloci. Presto si diresse all’estero in cerca di più concorrenza.

Sebbene fosse limitato a tracciare i percorsi piuttosto che le lunghe strade vuote attraverso i campi di grano del Nebraska, il suo spirito avventuroso non lo lasciò mai.

READ  La pallavolo femminile statunitense batte l'infortunio di Jordan Poulter e batte l'Italia

“Ho corso a Bangkok in Thailandia, e poi a Nuova Delhi in India una settimana dopo per ottenere questi punti UCI in modo da poter andare alla Coppa del Mondo”, dice.

“È stato davvero interessante. Stavo provando diversi stili di guida, esplorando città e conoscendo persone di diversi team e luoghi.

“Questa esplorazione e l’assunzione di una grande sfida è ciò che mi entusiasma. Sono stato in Bielorussia due volte e in Polonia tre volte, quindi puoi vedere così tanti posti meravigliosi”.

Record mondiali e Olimpiadi mancanti

Data la sua pista ciclabile non convenzionale, Lambi non era nessuno in pista nel 2018. Ma ha fatto alzare le persone e notare quando ha battuto il suo primo record mondiale ad agosto.

Lambie è diventata la prima persona a rompere la barriera dei quattro minuti e 10 secondi quando ha preso un ridicolo tre secondi dall’australiano Jack Bobridge 4: 10.534. In uno sport in cui i record sono tradizionalmente ridotti di decimi o millisecondi, la demolizione da parte di Lampe del record di lunga data di Bowbridge è stata un’innovazione.

È stato quasi altrettanto impressionante che abbia abbassato il suo voto altre due volte l’anno dopo, prima che Ganna entrasse in scena e diventasse la prima persona a scendere sotto le 4:05. L’italiano ha gradualmente ridotto la differenza ai magici quattro minuti, facendo registrare 4:01.934 ai Mondiali 2020, battendo in finale Lambi.

Mentre l’inseguimento individuale rimane uno degli eventi più prestigiosi del ciclismo, non è più alle Olimpiadi, quindi l’incontro Ganna vs Lambie a Tokyo sarà limitato all’evento a squadre.

Tranne che gli Stati Uniti non ci sono riusciti, Mancata qualificazione con margini minimi.

Nonostante fosse una delle persone più veloci del pianeta su due ruote, Lampe non sarebbe andata alle Olimpiadi.

Quattro minuti e camper

Perdere Tokyo è stato un boccone amaro da ingoiare, ma dopo aver affrontato la sua delusione, Lambie ha rivolto tutta la sua attenzione all’audace compito di superare i quattro minuti.

Preparandolo a modo suo, si è trasferito in un camper nella fattoria dei genitori della sua compagna, la dottoressa Christina Birch.

Quando ho parlato con Lambie, il Dr. Birch si stava preparando a volare a Houston per il prossimo round di interviste con la NASA mentre l’organizzazione si preparava per la sua prossima missione sulla Luna e su Marte. Se ci riesce, potrebbe diventare la prima donna a mettere piede sulla luna.

I voli spaziali e i tempi di ciclo sovrumani di solito non sono legati alla loro disposizione di vita.

“Viviamo nella fattoria della sua famiglia nel Montana centrale in un camper che abbiamo comprato”, dice Lampi.

READ  L'Italia non vacillerà a Wembley dopo le critiche sul caos di Roma | Euro 2020

“Stiamo lavorando per rifinirlo. È sempre un lavoro in corso. Aveva dei danni causati dall’acqua, quindi abbiamo fatto dei lavori strutturali e poi la porta si è rotta quando lo stavamo spostando qui, quindi ne ho costruito uno nuovo. “

Un camper si trova accanto alla sua palestra, che ha un’atmosfera simile.

“C’è un capannone in acciaio, dove abbiamo una palestra attrezzata con bici e tutto ciò di cui ho bisogno”, dice.

“È fantastico, amico. Ho tutto ciò di cui ho bisogno, ma posso anche sintonizzarmi e non devo preoccuparmi un po’ delle moto. È fantastico.”

Il lungo sfondo, il viaggio intenso e il campo di addestramento unico hanno portato ad un tempo molto veloce in pista nella città messicana di Aguascalientes ad agosto.

Cosa poi?

Dati i loro modi e stili molto diversi, Lambie dice che si pizzica quando si mette in fila davanti a Jana in pista.

E sa che l’italiano sarà molto determinato a rivendicare il record del mondo.

“Ho visto un articolo con lui che diceva ‘Ho ancora molta fame’ ed è ancora molto duro”, dice.

Ero tipo, ‘Sì, amico, lo sarò! “

“Ho un incredibile rispetto per lui, e stavo pensando a quel giorno – abbiamo corso alcune volte – e ogni volta che vado al traguardo con lui, sono proprio come ‘Cosa sto facendo qui nel vasto mondo ?'”

“Ad esempio, sono questo fieno del Nebraska che vive in un camper, e mi sto schierando contro questo ragazzo dietro un intero paese.

“È un pilota affermato e per me essere nella stessa frase, sono totalmente impressionato”.

Probabilmente si incontreranno di nuovo ai Mondiali in Francia ad ottobre. L’evento darà a entrambi gli uomini la possibilità di prendersi più tempo dal record dei 4.000 metri, mentre il Dr. Birch potrebbe essere un passo avanti verso l’andare nello spazio.

“Spero che possiamo schierarci per la finale ai Mondiali, ma prima di ciò, Christina sta già andando a Houston per la sua seconda e ultima intervista con il candidato astronauta”, afferma Lambie.

“Era lì una volta per un colloquio di tre giorni ed è stata richiamata.

“È il Artemide della NASA La missione, l’intero piano è riportare le persone sulla luna, quindi spero che tu lo sappia nei prossimi mesi, poi due anni di addestramento.

“È così intenso, ma è così… non so davvero come siamo arrivati ​​qui.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *