La storia di Steven Gerrard su Mario Balotelli nel primo allenamento del Liverpool riassume la sua carriera

Mario BalotelliLa sua carriera calcistica inglese si è conclusa con un po’ di brontolio.

L’attaccante italiano spesso controverso è stato abbastanza bravo negli attacchi e nelle raffiche Manchester. ha segnato due gol contro Manchester United All’Old Trafford e fornito l’assist per il famoso gol di Sergio Aguero in Premier League inglese.

Così quando Balotelli è tornato in Inghilterra con il Liverpool nell’estate del 2014 dopo un periodo in AC MilanC’era un cauto ottimismo.

Il focoso attaccante aveva impressionato ai Mondiali di quell’anno e aveva la capacità di colmare il vuoto lasciato da lui Luis Suarez In una certa misura.

Sfortunatamente per il Liverpool, la mossa si è rapidamente trasformata in un incubo.

Nella sua unica stagione al Merseyside, Balotelli ha segnato solo quattro gol in 28 presenze in tutte le competizioni.





© Fornito da Give Me Sport


La prestazione dell’italiano è stata per lo più triste e non è stato uno shock per nessuno il fatto che sia stato riportato al Milan nella stagione 2015/16.

E si scopre che il tempo di Balotelli al Liverpool può essere riassunto in larga misura da una dichiarazione rilasciata nel suo primo allenamento.

secondo Steven GerrardL’attaccante di Adana Demirspor ha pubblicamente detto all’allenatore Brendan Rodgers che non segna gli angoli.

No, questa non è la fine…





© Fornito da Give Me Sport


La storia di Gerrard sul primo allenamento di Balotelli per il Liverpool

Gerrard ha scritto nella sua autobiografia esplosiva: “Mi sono ricordato che ho sempre permesso a tutti i nuovi giocatori di entrare nel club pulito. La reputazione di Balotelli ha messo alla prova questa soluzione ma io ho fatto del mio meglio per essere aperto. Ha fatto subito impressione quando stavamo lavorando sui nostri calci piazzati, e Balotelli ha detto a Brendan: “Non sto puntando. Sui calci d’angolo. Non posso.

“Sono quasi caduto in porta. Stavo pensando: ‘Cosa sei?’ Un metro e ottanta e uno dei ragazzi più duri che abbia mai visto sul campo di football? E non riesci a determinare l’angolo?

“Brendan è stato molto fermo. Bene, ora puoi – e se non puoi, imparerai “, ha detto a Balotelli.

“Quello è stato il primo conflitto tra Brendan e Balotelli, nella prima giornata, ma il tecnico ha affrontato Mario molto bene. Da quel momento in poi Balotelli ha iniziato a segnare angoli”.





© Fornito da Give Me Sport

READ  Chelsea 1-0 Servette: i Blues vicini alla qualificazione


Immagina di arrivare a una sessione di allenamento in uno dei più grandi club del calcio mondiale e dire all’allenatore che ti rifiuti di svolgere un compito così essenziale.

A peggiorare le cose c’è il fatto che il fisico imponente di Balotelli significa che è un candidato ideale per il contrasto difensivo dai calci d’angolo.

Davvero non c’è da stupirsi José Mourinho Ha affermato che il giocatore era “ingestibile” dopo il tempo trascorso insieme Inter Milan.

Sfortunatamente, la maggior parte dell’enorme potenziale di Balotelli rimarrà non realizzato…

Cristiano Ronaldo ha rotto il Manchester United? Discussione calda! (balcone da calcio)

Quiz: 10 domande su Anfield: quanto conosci il Liverpool Stadium?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *