La storia di Gesù Cristo di Lux Fedi, Stephen J. Davis, Daniel Knauf

Dopo “Medici: Masters of Florence”, con Dustin Hoffman e Richard Madden, e “Leonardo” con Aidan Turner, Lux Vide sta collaborando con l’ex Chief Content Officer di Hasbro Stephen J. Davis (“Transformers”) per produrre quello che potrebbe essere il suo produzioni ambiziose Finora: “The Rising”. Questa storica serie drammatica in lingua inglese si concentra su ciò che descrive come la “storia umana secolare” di Gesù Cristo. Il team creativo inizierà presto a promuovere potenziali partner statunitensi.

Produttore esecutivo di “The Blacklist” della NBC e creatore e presentatore di “Carnivàle” su HBO, Daniel Knauf è stato assegnato come Show Director di “The Rising’s”.

Luca Burnaby, CEO di Lux Vide (“Leonardo”, “Medici: Masters of Florence”, “Devils”) e Davis sono i produttori della serie.

“The Rising” è diretto dall’italiano Jean Michelini, che ha fatto irruzione nella regia degli episodi di “Medici: Masters of Florence”. Il suo compositore, Carlos Raphael Rivera, è meglio conosciuto per aver scritto la colonna sonora di Netflix “The Queen’s Gambit” e vincitore dell’Emmy Award con Godless di Netflix.

Fabrizio Fico lavora come esperto di produzione veterotestamentaria.

Knauf sta attualmente scrivendo la Bibbia per la serie. Burnaby ha detto che una stanza degli scrittori sarebbe stata allestita a Los Angeles entro un mese o due.

Poiché i drammi internazionali si affidano sempre più a noti indirizzi IP, “The Rising” sta diventando il personaggio più famoso e influente nella storia del mondo occidentale. “Gesù ha completamente cambiato il percorso della cultura occidentale, che tu sia un credente o un non credente. Dopo più di duemila anni, stiamo ancora parlando di lui qui. Più di due miliardi di persone in tutto il mondo seguono i suoi insegnamenti, che sono ancora importanti per tutti “, ha detto Burnaby, descrivendo la serie. Come” uno spettacolo divertente e stimolante, adatto a tutti “.

“Soprattutto in questo momento e in questo mondo”, ha aggiunto Burnaby. “Dobbiamo alzare gli occhi e la nostra anima, seguendo una storia che non è stata raccontata abbastanza prima”.

L’ultima serie Lux Vide colloca i suoi protagonisti in un contesto storico nel tentativo di mostrare quanto siano diventati rivoluzionari nella loro epoca: come hanno iniziato i Medici nell’era moderna, diffondendo i servizi bancari; Come Leonardo da Vinci si staccò dai cannoni artistici e dalla visione del mondo medievale.

READ  Il defunto vincitore di Eriksen manda l'Inter in semifinale di Coppa Italia dove Ibrahimovi vede il rosso

Rise potrebbe non essere un’eccezione. Viene visualizzato come una serie di tre stagioni, la prima delle quali ruota attorno alla predicazione di Gesù. Gesù ha detto: Ama il tuo nemico. Questo è stato completamente rivoluzionario, incoerente con la cultura romana ed ebraica “, ha osservato Burnaby.

Interpretato come una serie di “Next Generation”, il dramma familiare “The Rising” si rivolge in particolare al pubblico più giovane. La prima stagione vede anche Gesù che sceglie i suoi apostoli. Burnaby ha aggiunto che invece dei venerati defunti Anziani, sarebbero apparsi come “una banda di ribelli adolescenti ribelli che si ribellavano contro l’ingiustizia in quel momento”.

La serie sembra anche pronta ad approfondire il contesto storico. “Adottando un approccio contemporaneo alla storia della vita di Gesù – sullo sfondo dei sottili sconvolgimenti politici che esistevano in quel periodo – vediamo i veri personaggi che circondavano Gesù e come lotte intestine, intrighi politici e giochi alla fine hanno plasmato il suo destino, “Ha detto Davis.

Guidata da Lux Vide, la più grande società di produzione indipendente in Italia, che produce 1100 orologi originali, l’unica azienda ad avere i propri impianti di studio, Bernabei ha guadagnato crediti nel 2007 RAI, “Guerra e pace” in quattro parti di France 2, miniserie RAI 2013 ” Anna Karenina, “Demons” con Patrick Dempsey, e il dramma medico di RAI 1 2020 “DOC”.

Il direttore delle vendite di Hasbro, Davis, un produttore vincitore di un Emmy Award, ha supervisionato lo sviluppo e la produzione di “Transformers”, “Power Rangers” e della CBS “Pope John Paul II”.

Knauf ha anche lavorato come produttore esecutivo di “Dracula” della NBC e “Astronauts” di Nick, che ha anche creato.

diversi Parla con Burnaby di “The Rising”, il prossimo spettacolo di una delle società di produzione più ambiziose e in più rapida crescita in Europa.

Dici di puntare a tre stagioni. Riesci a rompere le parentesi della storia nella seconda e terza?

READ  Il principe William accusato di disprezzo per l'Italia dopo la perdita dell'Inghilterra | Reale | notizia

Il secondo grafico è la settimana che ha cambiato tutto, dall’arrivo di Gesù a Gerusalemme all’Ultima Cena, alla crocifissione e alla risurrezione. La terza traccia il destino dei Dodici Apostoli, quindi avrà un budget maggiore.

Alcune delle tue serie recenti hanno tentato di spiegare i personaggi principali ma complessi a un pubblico più ampio. Sarà questo il caso di “Ascension”?

Si. Gesù Cristo è una delle persone più influenti nel mondo occidentale, anche in Oriente. La serie non rispetterà i credenti, ma mira piuttosto ad attrarre anche i non credenti. Anche se sei un non credente, conoscere la vita di Gesù può aiutarti a vivere una vita migliore e suggerisce cosa significa essere una brava persona come Gesù, che ha preso in considerazione la vita delle persone intorno a lui.

Se la prima e la terza stagione tracciano la scelta e il destino degli apostoli, questo ti consentirà di approfondire le loro personalità?

Sì, la scelta dovrebbe andare assolutamente bene se credi che queste dodici persone, solo una dozzina, stiano diffondendo gli insegnamenti di Gesù in tutto il mondo. Gesù non ha fatto scelte chiare, quelle con le migliori qualifiche accademiche così com’erano. Paul era un ebreo ben istruito e ricco, un fabbricante di tappeti. Ma Pietro era un pescatore della Galilea.

E Giuda?

Giuda non era una persona cattiva secondo me. Ma era un fanatico. Voleva che Gesù fosse un leader politico e non lo avrebbe seguito se non lo fosse stato.

Stai parlando di “The Rising’s” che combina “narrazione meticolosa con alti valori di produzione”. Quanto sono alti questi valori di produzione in termini di budget?

Forniamo spettacoli a un vasto pubblico. Oggigiorno è difficile rivolgersi a un pubblico di nicchia. La scala deve essere grande, soprattutto nella terza stagione. Inoltre, questo spettacolo è assolutamente da guardare in tutto il mondo. Il budget è di 40 milioni di euro – 50 milioni di euro [$47 million-$59 million] Per ogni stagione.

Potete vedere “The Rising” in onore di vostro padre, Ettore Bernabei, che ha contribuito a produrre “The Bible” (“La Bibbia”)….

READ  Baggio: The Divine Ponytail: Netflix ha confermato la data di uscita di questo epico documentario

Si. Questa serie è molto personale e continuerà la tradizione dell’azienda di creare drammi familiari della massima qualità iniziata dal mio defunto padre. “The Bible” è stata una delle miniserie più apprezzate mai ottenute in tutto il mondo e ha coinvolto importanti collaborazioni internazionali di produttori e star.

Il film “The Bible” ha contribuito alla pubblicazione del video di Lux ed è stato prodotto nel periodo 1993-2002. Cosa è cambiato da allora nella produzione televisiva?

È come un’altra era geologica. Con una catena più lunga, possiamo approfondire il personaggio. E la catena sarà molto più veloce. Daniel, il modello, ha creato e scritto “Carnivàle”. E la musica sarà ancora più importante, poiché è così importante per le giovani generazioni.

Quello che non è cambiato è una passione personale, realizzare serie che nascono dal cuore …

No, non è cambiato affatto. Mio padre, ad esempio, è andato a New York per cercare di convincere Richard Harris a interpretare Abraham in The Bible. Non ha mai fatto televisione prima d’ora né vuole farlo. Mio padre non parlava una parola di inglese. Ma a causa della fortuna o del destino, c’era una tempesta di neve a New York e nessun taxi, quindi Harris era bloccato nel suo hotel. Quindi mio padre ha deciso di camminare sulla neve fino al suo hotel. Aveva 73 anni!

Deve ancora convincere Harris a farlo …

Ha aspettato nel corridoio e quando Harris è sceso con qualcuno per tradurre, ha iniziato a raccontare la storia di Abraham. Dopo un po ‘Harris guardò mio padre – che proveniva da una famiglia cattolica irlandese – e disse:’ Sai, mi ricordi mia nonna che mi raccontava storie della Bibbia quando mi mise a letto. Pertanto, in onore e rispetto di mia nonna, lo farò. Ho avuto molti maestri nella mia vita, ma mio padre è stato il primo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *