La Spagna raggiunge il record di 47,2 C (116,96 F)

MADRID (AP) – La Spagna ha raggiunto sabato un nuovo record di 47,2 gradi Celsius (116,96 Fahrenheit) mentre l’Europa meridionale soffiava sotto il sole estivo ininterrotto. L’Italia ha emesso un allarme rosso per i rischi per la salute in 16 città e ha avvertito che il Portogallo stava affrontando un “rischio notevolmente aumentato” di incendi boschivi che coprivano il 75% del suo territorio.

Alle 17:10, è stato stabilito un nuovo record a Cரோrdoba, Montero, secondo i dati del Centro meteorologico statale spagnolo.

La Sicilia si sta riscaldando pochi giorni dopo aver registrato mercoledì 48,8 gradi Celsius (119,84 Fahrenheit), che è in attesa di verifica ed è il più alto mai registrato in Europa.

L’attuale record di calore di Atene in Europa nel 1977 era di 48,0 gradi Celsius (118,4 F).

Nella provincia meridionale spagnola di Granada, il mercurio è salito a 45,4 gradi Celsius (113,7 F), con alcune uscite. I cercatori di ombre hanno anche smesso di scattare foto di termometri pubblici che mostrano le temperature dei razzi. Le gelaterie commerciavano vivacemente e alcuni ristoranti installavano irrigatori per spruzzare acqua nebulizzata sui loro ospiti.

Miriam Garcia, una studentessa, avrebbe voluto non aver osato scaldarsi.

“Fa così caldo, dobbiamo bere acqua e metterci sempre la crema solare e spesso smettiamo di bere al bar”, ha detto. “Meglio essere a casa che per strada. Fa così caldo!”

Dominic Roy, meteorologo dell’Università di Santiago de Compostela, ha affermato che l’aria calda proveniente dal deserto del Sahara ha portato calore per diversi giorni e centinaia di incendi nel Mediterraneo non hanno mostrato alcun segno di cessare in poco tempo.

READ  Settembre in Sardegna - Cinque gioielli luccicanti da trovare nella preziosa isola d'Italia

“Molte persone dicono che l’ondata di caldo che stiamo vivendo in questo momento è molto intensa e normale come lo è in estate. Ma non fa caldo”, ha detto Roy.

La temperatura registrata dall’Organizzazione meteorologica mondiale nel Mediterraneo va oltre il consueto clima caldo e secco di agosto, invece di “intenso, e cosa possiamo aspettarci dai cambiamenti climatici.

Con temperature notturne previste per superare i 25 gradi Celsius (77 F) nella maggior parte della Spagna, Roy era preoccupato per i residenti che non potevano permettersi l’aria condizionata e altri vulnerabili, come i senzatetto o i lavoratori all’aperto.

L’agenzia meteorologica statale spagnola ha segnalato 24 ondate di calore negli ultimi dieci anni, più del doppio rispetto ai tre decenni precedenti.

“Stare in luoghi freschi ed essere idratati è importante, e un’attenzione particolare dovrebbe essere prestata ai bambini e agli anziani, alle persone vulnerabili o altrimenti dipendenti. Dovrebbero essere prese serie precauzioni per prevenire l’insorgenza di incendi”, ha detto il portavoce del servizio meteorologico spagnolo Ruben del Campo. .

Altrove nella penisola iberica, il governo portoghese ha tenuto in allerta 14 dei 18 distretti del paese lunedì notte a causa di un “rischio notevolmente aumentato” di incendi, con temperature previste per superare i 40 gradi Celsius. Questa è la temperatura più bassa mai registrata in Portogallo nella regione domestica di Allendez nel 2003 a 47,3 gradi Celsius (117,1 F).

Gli italiani cercavano riposo in mare e in montagna dall’uragano anti-Lucifero che portava aria calda dall’Africa durante le vacanze estive. Poiché l’allerta sul caldo è stata estesa a 16 città, le autorità hanno espresso preoccupazione per gli anziani e altre persone a rischio.

READ  Il medico italiano pro-aborto rimanda il pensionamento

Le temperature a Roma, Firenze e in Italia sono salite a 37 gradi Celsius (98,6 F) a Bologna, ovunque il Ministero della Salute ha emesso un allarme rosso.

Le alte temperature sarebbero proseguite fino a domenica, tradizionale festa ferracosta in occasione della festa dell’Assunta, che segna l’annuale uscita estiva dalle città italiane.

A Roma, le fontanelle fornivano sollievo, mentre le autorità espellevano i turisti dalle fontane ornamentali come la famosa Fontana di Trevi.

“Ho messo la testa sotto l’acqua ad ogni fontana, ho bevuto molto e sono rimasta all’ombra il più possibile”, ha detto Alicia Bagani, una visitatrice della città settentrionale di Brescia.

I temporali nel nord dovrebbero portare i primi segni di sollievo da lunedì.

“Soprattutto l’aria fresca proveniente dall’Atlantico fornirà raffreddamento e una maggiore ventilazione, che eliminerà l’umidità e renderà l’aria più traspirante”, ha detto alla televisione di stato RAI il tenente colonnello Filippo Petrucci, tenente del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare Italiana.

L’ondata di caldo ha esacerbato gli incendi nel sud Italia, in Grecia e in Turchia E Nord Africa.

Nel Mar Mediterraneo, in Nord Africa sislik per diversi giorni. Sabato l’Ufficio meteorologico nazionale algerino ha pubblicato un annuncio speciale.

Gli scienziati del clima affermano che non ci sono dubbi sul fatto che il cambiamento climatico, che brucia carbone, petrolio e gas naturale, stia portando a eventi gravi. Ondate di calore, siccità, incendi, inondazioni, ecc. E tempeste.

____

Colleen Barry a Milano, Fanuel Morelli a Roma, Elaine Conley a Parigi e Helena Alves a Lisbona.

___

Segui la copertura di AP sui problemi climatici su https://apnews.com/hub/climate-change.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *