La sonda Marte della NASA deve affrontare un altro ostacolo: i ciottoli

Agenzia della NASA determinazione Marte rover Incontra un altro ostacolo nella sua missione per trovarne le prove Antica vita microbica.

Nel continuare a raccogliere campioni di rocce marziane e regolite, che alla fine sarebbero tornate sulla Terra, il rover ha dovuto affrontare una “nuova sfida”.

NIXES MARS LIFE Studio dei meteoriti trovati in Antartide

“Sembra che alcuni detriti delle dimensioni di un ciottolo stiano ostacolando le mie braccia robotiche nel fornire il tubo per la chiusura / conservazione”, il team di perseveranza Tweet all’inizio di questo mese.

Ora, il team della missione Mars 2020 della NASA afferma di avere un piano per affrontare gli ostacoli del circuito dei bit del rover: le sequenze operative sono state sviluppate e testate nel fine settimana precedente e la scorsa settimana.

“Con le prove a terra completate, stiamo iniziando ad attuare la nostra strategia di mitigazione su Marte”, ha dichiarato Jennifer Trosper, project manager del Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA. Libri del venerdì. “Il 12 gennaio abbiamo condotto un dettagliato rilievo per immagini del terreno sotto la Perseveranza. Questo è stato fatto in modo da avere una buona idea delle rocce e dei ciottoli già presenti prima che altri – del nostro piccolo circolo – li raggiungessero nel Futuro distante.”

Durante le riprese, il team ha intrapreso una manovra del braccio robotico che “non avrebbero mai immaginato che avremmo eseguito, mai”.

Il contenuto dell’ultimo campione di roccia granulare – il sesto nucleo roccioso – verrà riportato sulla superficie di Marte in quello che Trosper ha descritto come un “processo abbastanza semplice”.

READ  La NASA seleziona 3 nuovi esperimenti scientifici per missioni lunari commerciali

I ricercatori hanno detto che l’acqua è stata scoperta sotto la superficie del marziano

Il team ha inviato ordini al braccio robotico del rover giovedì e venerdì.

“Immagino che la tua prossima domanda sia: ‘Perché stai buttando via il contenuto della provetta?'” La risposta è che, al momento, non siamo sicuri per quanto tempo dureranno le rocce granulose nel tubo 261. E anche se questa roccia non apparirà mai nella mia lista delle carte delle vacanze, il team scientifico sembra apprezzarla davvero. i piani vanno bene attraverso Diluire la ghiaia (vedi sotto), potremmo benissimo provare di nuovo il nucleo di Issole (la roccia da cui è stato prelevato questo campione)”.

Altri ordini erano previsti per venerdì per ordinare al rover di eseguire due test rotazionali del circuito del bit da effettuare questo fine settimana.

“La nostra aspettativa è che questi percorsi – e ogni successivo spostamento della ghiaia – aiutino a guidare il nostro team, fornendo loro le informazioni necessarie su come procedere. Tuttavia, per la precisione, chiediamo anche al rover di fare un secondo set di foto dello scafo, per ogni evenienza uno o più sassolini”, ha continuato Trosper.

CLICCA QUI PER L’APP FOX NEWS

Ha detto che il team prevede di inviare immagini e dati dei due test sulla Terra entro il 18 gennaio.

“Il team di persistenza sta esplorando ogni aspetto del problema per assicurarsi non solo di sbarazzarsi di questi detriti rocciosi, ma anche di prevenire un evento simile durante il campionamento futuro. In sostanza, non lasciamo nessuna roccia intatta nell’inseguire questi quattro ciottoli “, ha concluso. Trosper.

READ  La Luna di Pasqua del 2021 sorge stasera per far posto alla Pasqua

La perseveranza ha avuto problemi anche durante il suo primo tentativo di campionamento in agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *