La sonda cinese su Marte guida il suo primo veicolo sulla superficie del pianeta rosso | Notizie di scienza e tecnologia

Zhurong, la prima navicella spaziale cinese su Marte, ha lasciato la capsula di atterraggio e sta ora esplorando la superficie del pianeta rosso.

Un veicolo aereo cinese telecomandato sabato è scivolato lungo il pendio della sua capsula di atterraggio sulla superficie di Marte, rendendo la Cina il primo paese a ruotare, atterrare e schierare un veicolo terrestre nella sua missione inaugurale sul Pianeta Rosso.

Zorong, dal nome del leggendario dio cinese del fuoco, è atterrato su Marte alle 10:40 ora di Pechino (02:40 GMT), secondo l’account ufficiale sui social media cinesi del rover.

La Cina questo mese si è unita agli Stati Uniti come l’unico paese a schierare veicoli terrestri su Marte. L’ex Unione Sovietica fece atterrare un veicolo nel 1971, ma perse il contatto pochi secondi dopo.

Lo Zorong da 240 kg (530 libbre), che ospita sei strumenti scientifici tra cui una fotocamera topografica ad alta risoluzione, studierà il suolo della superficie e dell’atmosfera del pianeta.

Alimentato dall’energia solare, Zhurong cercherà anche segni di vita antica, comprese le acque sotterranee e il ghiaccio, utilizzando il radar che penetra la Terra durante i suoi 90 giorni di esplorazione della superficie marziana.

Zhurong si muoverà e si fermerà a intervalli lenti, con ogni intervallo valutato a 10 metri (33 piedi) per tre giorni, secondo le notizie spaziali cinesi ufficiali.

“Il lento progresso del rover è dovuto alla scarsa comprensione dell’ambiente marziano, quindi è stata progettata in particolare una modalità di lavoro relativamente conservativa”, ha detto a China Space News Jia Yang, l’ingegnere coinvolto nella missione.

Jia ha detto di non escludere che ci sarebbe stato un ritmo più veloce nella fase successiva della missione del rover, a seconda delle condizioni operative in quel momento.

READ  L'uomo del Bronx si prende la responsabilità di ripulire il NYC Park, ma City dice non così in fretta - CBS New York

Ha detto che il velivolo è stato progettato per essere molto autonomo perché la distanza da Marte, che è di 320 milioni di chilometri (200 milioni di miglia), significa che il segnale impiega 40 minuti per viaggiare in entrambe le direzioni, il che rappresenta un ostacolo al controllo in tempo reale di il rover.

Ha detto che anche le temperature su Marte sono un problema. Un tuffo notturno a meno 130 gradi Celsius (meno 200 gradi Fahrenheit) congela l’anidride carbonica e ricopre il terreno irregolare con uno strato di ghiaccio secco, presentando un pericolo di terreno per il rover.

Zhurong ha un sistema di sospensione automatico che può alzare e abbassare il suo telaio di 60 cm (due piedi), ed è l’unico rover con questa capacità, secondo Chinese Space News.

Il rover è rivestito con fogli di Nano Aerogel per proteggere il suo corpo dal freddo.

Le tempeste di polvere potrebbero anche influenzare la capacità del rover di generare energia attraverso i pannelli solari, ha detto Jia. Per ovviare a questo problema, la superficie del pannello è costituita da un materiale che non può essere facilmente macchiato dalla polvere e può facilmente eliminare la polvere tramite vibrazioni, ha affermato.

Perseverance e Jurong sono tra i tre veicoli spaziali robotici che operano su Marte. Il terzo è Curiosity della NASA, atterrato nel 2012.

La Cina ha piani spaziali ambiziosi che includono il lancio di una stazione orbitante con equipaggio e l’atterraggio di un essere umano sulla luna. Nel 2019 la Cina è diventata il primo paese a far atterrare una sonda spaziale sul lato più lontano della luna che è stato poco esplorato, ea dicembre ha riportato le rocce lunari sulla Terra per la prima volta dagli anni ’70.

READ  SpaceX completes its first missile launch in 2021, by sending a communications satellite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *