La società italiana Saipem ha messo in guardia sulle aspettative dopo l’incertezza in Mozambico

Una foto di un lavoratore sulla perforatrice Saipem 10.000 in acque profonde a Genova, Italia, 19 novembre 2015. Reuters / Alessandro Jarofalo / File Foto

Il gruppo italiano di servizi energetici Saipem (SPMI.MI) ha dichiarato di non essere in grado di aggiornare le sue previsioni per l’anno a causa dell’incertezza su un progetto in Mozambico poiché ha mancato la previsione del primo trimestre.

All’inizio di questa settimana, il gruppo energetico francese Total (TOTF.PA) ha dichiarato forza maggiore nel suo progetto GNL da 20 miliardi di dollari in Mozambico a seguito degli attacchi dei ribelli. Leggi di più

“Sono in corso valutazioni in stretta collaborazione con il cliente per preservare il valore del progetto”, ha detto mercoledì l’amministratore delegato di Saipem Stefano Kao durante una conference call sui risultati.

Il contratto del Mozambico, del valore di 4 miliardi di euro (4,8 miliardi di dollari), è il più grande nel portafoglio ordini di Saipem, con quasi 1,4 miliardi di euro di lavori previsti dal 1 aprile a fine anno.

“A causa dell’elevato livello di incertezza sul progetto, la società non ha fornito un aggiornamento alle direttive del 2021, ma i numeri di consenso devono essere ridotti materialmente per riflettere la riorganizzazione del progetto”, ha detto City in una nota.

Saipem ha dichiarato a febbraio che prevede che gli utili core rivisti quest’anno saranno gli stessi dell’anno scorso.

Alle 1100 GMT, le azioni Saipem erano in ribasso del 6,2% mentre l’indice europeo del petrolio e del gas (.SXEP) era in rialzo dello 0,4%.

Nei primi tre mesi Saipem ha registrato una perdita netta di 120 milioni di euro, migliore della perdita dello scorso anno ma inferiore alla stima di Refinitiv di una perdita di 75 milioni di euro.

READ  Spagna: in che modo il turismo sosterrà la ripresa? | Articolo

Saipem, la principale società di esplorazione e costruzione sottomarina (E&C), è stata colpita dal blocco globale causato dalla pandemia che ha soffocato la domanda di petrolio e gas, spingendo le principali compagnie petrolifere a tagliare gli investimenti e ritardare i progetti.

“I risultati del primo trimestre sono stati inevitabilmente condizionati dalla situazione economica generale … e dal rallentamento dell’attività di esplorazione e produzione in alcuni recenti progetti ed eventi in Mozambico”, ha detto Cao.

Cao sarà sostituito dal presidente di Saipem Francesco Caillou dopo l’assemblea degli azionisti alla fine di questo mese.

Da quando è entrato in carica nel 2015, Cao ha sviluppato nuove linee di business per soddisfare la crescente attenzione dei clienti verso le tecnologie verdi, tra cui l’eolico offshore, la cattura del carbonio e dell’idrogeno.

($ 1 = € 0,8284)

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *