La Sicilia registra la temperatura più alta di sempre in Europa a causa degli incendi | Notizie sulla fauna selvatica

Alcuni scienziati ritengono che le temperature in Italia siano di 48,8 gradi Celsius, e un anticiclone soprannominato “Lucifero” sia travolgente, senza precedenti.

Gli incendi sono stati accesi da venti caldi che hanno spazzato l’Italia meridionale giovedì, un giorno dopo che una stazione di monitoraggio in Florida, in Sicilia, ha riportato temperature di 48,8 gradi Celsius (119,8 gradi Fahrenheit) – livelli che alcuni scienziati ritengono possano essere i più alti nella storia europea .

Mercoledì è stato registrato il record di temperatura, che deve ancora essere verificato dall’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM), vicino alla città di Siracusa, nel sud-est della Sicilia, quando è passato attraverso un anticiclone chiamato “Lucifero”.

Il meteorologo Manuel Mazzolini ha scritto sul sito specializzato 3Bmeteo.com: “Se i dati saranno validati, potrebbe diventare il valore più alto mai registrato in Europa, superando il precedente record di 48 gradi misurati ad Atene il 10 luglio 1977”.

Le temperature dovrebbero rimanere elevate venerdì e per tutto il fine settimana.

I vigili del fuoco hanno dichiarato su Twitter di aver combattuto più di 500 incendi in Sicilia e Calabria durante la notte, utilizzando cinque aerei per cercare di spegnere le fiamme dall’alto.

Hanno detto che la situazione era ora “sotto controllo” sull’isola.

Gli incendi hanno avuto un effetto mortale, con il bilancio delle vittime degli incendi boschivi collegato ad almeno quattro persone nell’ultima settimana.

Tra le vittime un pastore di 77 anni trovato morto nella regione meridionale della Calabria. I rapporti hanno detto che era in una fattoria dove apparentemente si era rifugiato con il suo gregge.

“Un’altra vittima degli incendi. Giuseppe Falcomata, sindaco di Reggio Calabria, provincia della Calabria, ha scritto su Facebook: “Stiamo perdendo la nostra storia, la nostra identità è ridotta in cenere, la nostra anima sta bruciando”.

READ  Perù: il nuovo presidente nomina un marxista primo ministro | Perù

Ha invitato le persone a stare lontane dalle aree colpite.

Vicino a Catania, in Sicilia, un contadino di 30 anni è morto quando il suo trattore lo ha schiacciato durante un incendio.

I media locali hanno riferito che gli incendi in Sicilia stavano distruggendo alberi e minacciando proprietà nelle parti meridionali e centrali dell’isola.

“Dobbiamo rispondere subito a questa emergenza, e dare un aiuto economico a chi ha perso tutto”, ha detto il ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli.

Incendi in tutta l’area

Gli incendi dovuti al caldo hanno infuriato in tutta l’Europa meridionale nelle ultime settimane, causando ingenti danni al paesaggio dell’isola italiana di Sardegna.

In Grecia, mercoledì, diversi villaggi nella penisola del Peloponneso sono stati evacuati mentre i vigili del fuoco esausti hanno combattuto gli incendi per il nono giorno consecutivo.

All’altra estremità del Mediterraneo, mercoledì sono scoppiati incendi nelle aree boschive del nord dell’Algeria, uccidendo almeno 65 persone, secondo quanto riportato dalla televisione di stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *