La Sicilia registra 48,8 gradi Celsius, la temperatura più alta di sempre in Europa | notizie dal mondo

La Sicilia ha riportato la temperatura più alta mai registrata in Europa, con i meteorologi che sottolineano che il numero deve ancora essere confermato.

Siracusa, città situata sulla costa sud-est di italiano L’isola ha visto temperature di 48,8 gradi Celsius (119,8 gradi Fahrenheit) mercoledì, secondo i meteorologi locali.

La temperatura più alta mai registrata nel continente europeo è di 48 °C (118,4 °F), osservata ad Atene nel 1977.

Gli incendi boschivi hanno inghiottito l’isola, distruggendo alberi e minacciando case.

La temperatura in Sicilia deve ancora essere confermata in modo indipendente dall’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM), che dovrà controllare il registro affinché diventi un nuovo record di temperatura europeo.

Arriva in mezzo a un’ondata di caldo che ha alimentato enormi incendi che stanno anche infuriando Greciae Algeria e tacchino.

In Grecia, migliaia di persone sono state evacuate e i vigili del fuoco dalla Gran Bretagna sono stati inviati nel paese per aiutare a combattere gli incendi.

Almeno 65 persone, tra cui 28 soldati, sono state uccise in Algeria dopo quell’incidente Gli incendi hanno spazzato le foreste e i villaggi Ad est della capitale Algeri nella regione della Cabilia.

La Turchia è stata colpita da oltre 200 incendi boschivi dal 28 luglio, uccidendo almeno otto persone e costringendo migliaia di persone ad evacuare le proprie case.

immagine:
L’inferno spazza le colline vicino a Kokerteme in Turchia

Randy Cervini dell’Organizzazione meteorologica mondiale ha descritto la temperatura riportata in Sicilia come “sospetta, quindi non prenderemo alcuna decisione immediata”.

“Non mi sembra molto ragionevole”, ha aggiunto Cervini. “Ma non lo escludiamo”.

La portavoce dell’OMM Sylvie Castonjoy ha anche esortato alla cautela: “I fenomeni climatici e le condizioni meteorologiche estreme sono spesso presi in giro e erroneamente caratterizzati come “record” prima di essere accuratamente studiati e adeguatamente convalidati”.

READ  Le milizie sostenute dall'Iran in Iraq si sono divise sulla decisione degli Stati Uniti di "ritirare" le proprie forze

Ma il sistema ad alta pressione attualmente vicino allo standard sul Mediterraneo potrebbe produrre un calore senza precedenti da qualche parte, secondo il meteorologo Jeff Masters di Yale Climate Connections.

Ha detto che il Nord Africa sta tollerando temperature senza precedenti.

Sulla sua pagina Facebook, il Servizio di informazione agricola e meteorologica della Regione Sicilia ha dichiarato che è stata la temperatura più alta mai registrata nell’intera rete da quando è stata installata nel 2002.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare italiana ha dichiarato di non aver registrato temperature così elevate nella giornata di mercoledì. Ma ha detto che le sue stazioni sono in altre località, quindi ci si possono aspettare differenze.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Cosa significa l’ultimo rapporto dell’IPCC per l’India e per l’isola greca colpita da un incendio.

Commentando il dato citato, il sindaco di Siracusa, Francesco Italia, ha dichiarato al quotidiano La Repubblica che il record “ci preoccupa”.

“Siamo stati devastati dagli incendi e il nostro ecosistema, uno dei più ricchi e costosi d’Europa, è a rischio.

“Siamo in uno stato di completa emergenza”.

Enorme incendio in una località balneare italiana
immagine:
Enorme incendio in una località balneare italiana

Un’ondata di caldo spinta dall’aria calda proveniente dal Nord Africa si è diffusa in gran parte del Mediterraneo negli ultimi giorni.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

I vigili del fuoco combattono gli incendi in Algeria e Grecia e perché i siti archeologici di tutto il mondo sono a rischio a causa del cambiamento climatico.

READ  Long prison sentences are given to men involved in Vietnamese truck deaths

I vigili del fuoco hanno detto su Twitter che nelle ultime ore in Sicilia e Calabria sono stati effettuati più di 3.000 interventi antincendio. Sette aerei sono stati chiamati per spegnere le fiamme dall’alto.

Un uomo di 76 anni è morto mercoledì in Calabria dopo che la sua casa è crollata a causa di incendi, ha riferito l’agenzia di stampa ANSA.

Enormi incendi hanno anche devastato parti della Grecia per una settimana, distruggendo case e costringendo molti a evacuare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *