La resa dei conti democratica con i progressisti che si oppongono al piano di voto per le infrastrutture di Pelosi – Come è successo | Notizie dagli Stati Uniti

Greta Harris ne aveva avuto abbastanza.

Il comitato di 16 persone che ho co-presieduto era sull’orlo del collasso dopo mesi di tentativi di tracciare nuovi confini di contea in Virginia Legislazione statale. Il termine per la presentazione delle mappe era arrivato ma non c’era un piano.

La commissione ha il compito di riorganizzare i circoli politici, un compito che i legislatori degli Stati Uniti si impegnano ogni 10 anni. Negli ultimi anni, c’è stato un crescente allarme su come i politici stiano approfittando di questo processo, distorcendo le linee distrettuali per selezionare gli elettori che rappresentano principalmente, rinchiudendoli nella rielezione e nel controllo di parte di alcuni seggi. Ora c’è un più ampio riconoscimento di come la pratica, chiamata brogli, possa fondamentalmente truccare le elezioni a favore di un partito.

Dieci anni fa, i repubblicani hanno lanciato uno sforzo senza precedenti per posizionare le loro posizioni a loro favore. Nelle elezioni del 2010 hanno preso di mira le razze nascoste nelle legislature statali con l’obiettivo di ottenere il controllo di quegli organi per controllare il processo di riorganizzazione. tensione etichettata Progetto REDMAPHa avuto un notevole successo. I repubblicani hanno usato la loro nuova maggioranza in luoghi come Wisconsin, Michigan, Ohio e Pennsylvania per tracciare linee distrettuali che terranno i democratici fuori dal potere per gli anni a venire. In alcuni luoghi, i repubblicani non stavano attenti a ciò che stavano cercando di fare. In Michigan, un aiutante repubblicano si vantava di essere imbottito “Immondizia democratica” in determinate aree.

Quest’anno, il Comitato Harris è composto da otto legislatori e otto cittadini ed è diviso equamente tra Democratici e repubblicaniDoveva aiutare a prevenire questo tipo di distorsione.

READ  Joe Biden: Gli Stati Uniti ritireranno le loro forze dall'Afghanistan entro il 31 agosto | Joe Biden

Ma all’inizio di ottobre le cose andavano così male che la commissione non riusciva nemmeno a mettersi d’accordo su come iniziare la mappatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *