La polizia di Vancouver si scusa per aver ammanettato erroneamente il giudice nero di 81 anni

La polizia di Vancouver si scusa per aver ammanettato erroneamente il giudice nero, 81 anni, durante la sua passeggiata mattutina – dopo che affermano che corrisponda all’aspetto del sospetto di aggressione sulla quarantina

  • Selwyn Romilly, 81 anni, stava camminando per lo Stanley Park a Vancouver venerdì mattina quando cinque poliziotti sono piombati dentro.
  • Hanno affermato che corrisponde all’aspetto di un sospetto di aggressione che vaga per la zona
  • È stato ammanettato di fronte agli spettatori sbalorditi e trattenuto per circa un minuto
  • È stato rilasciato dopo aver detto agli ufficiali di essere un giudice in pensione della Corte Suprema
  • Romilly dice di essere “imbarazzato” per l’incidente, ma non ha intenzione di presentare una denuncia formale

La polizia di Vancouver si è scusata dopo che cinque agenti hanno ammanettato e arrestato ingiustamente un giudice nero in pensione mentre era nella sua carriera mattutina.

Selwyn Romilly – che ha fatto la storia come il primo giudice nero nominato alla Corte Suprema della Columbia Britannica nel 1995 – stava vagando per Front Stanley Park Beach venerdì mattina quando i poliziotti sono piombati dentro.

Hanno affermato che Romeli corrispondeva all’aspetto di un sospetto 40-50 dalla pelle scura che era in agguato nell’area. Romeli ha 81 anni.

Il giudice in pensione ha detto CBC È stato ammanettato per circa un minuto e l’incidente lo ha lasciato “imbarazzato” perché il parco era gremito di gente.

Hanno detto di aver ricevuto una segnalazione e io ero d’accordo con la descrizione della persona. Senza troppi indugi, mi hanno chiesto di voltarmi, mettermi le mani dietro la schiena e ammanettarmi ”, ha detto alla pubblicazione.

READ  China News: il Giappone "arrogante" avverte di non restare fuori dalla disputa di Taiwan o di non affrontare "colpi" Il mondo | notizia

In un’intervista separata con Vancouver SunHa detto: ‘Ho detto loro che sono un giudice della Corte Suprema in pensione. Non so se questo li abbia spinti ad adottare ripensamenti.

La polizia di Vancouver si è scusata dopo che cinque agenti hanno arrestato il giudice nero in pensione Selwyn Romilly e lo hanno ammanettato mentre era fuori per un picnic venerdì mattina.

Romilly stava vagando per Stanley Park Beach venerdì mattina (nella foto) quando i poliziotti sono piombati dentro

Romilly stava vagando per Stanley Park Beach venerdì mattina (nella foto) quando i poliziotti sono piombati dentro

La polizia di Vancouver non ha rilasciato una dichiarazione pubblica sull’incidente, ma Romilly ha detto che due membri anziani della forza hanno raggiunto per offrire scuse.

Dice che non presenterà un reclamo formale.

Ha detto alla CBC: “Odio dire che questo è un caso in cui sono stato preso di mira perché stavo camminando mentre ero nero, ma ti sei chiesto perché mi abbia messo quelle manette in una fase così precoce”.

Dice che spera che le forze di polizia diventino più “vigili” quando addestrano gli ufficiali su come trattare con le minoranze.

Romilly è entrato nella storia come il primo giudice nero nominato alla Corte Suprema della British Columbia nel 1995

Romilly è entrato nella storia come il primo giudice nero nominato alla Corte Suprema della British Columbia nel 1995

Romilly è uno degli avvocati più illustri del Canada.

È nato a Trinidad prima di trasferirsi nel paese per studi universitari negli anni ’60.

Quando entrò nella University of British Columbia Law School nel 1963, fu il quarto studente nero ad essere ammesso.

Il padre di due figli – che ha conosciuto la moglie alla facoltà di giurisprudenza – ha poi iniziato una lunga carriera legale.

READ  Il capo diplomatico di Pechino manda uno spaventoso avvertimento agli Stati Uniti su Taiwan mentre i timori di guerra aumentano | Il mondo | notizia

È entrato a far parte della Corte Regionale della British Columbia nel 1974 prima di essere nominato alla Corte Suprema nel 1995.

Mentre prestava servizio a corte, Romilly era noto per la sua “gentilezza e sincerità” ed è diventato un mentore per gli studenti di giurisprudenza, e “li ha incoraggiati a intraprendere la loro carriera legale alle prime armi”.

I funzionari di Vancouver hanno onorato il giudice Romilly con un evento al City Hall al suo ritiro nel 2015.

La polizia di Vancouver non ha rilasciato una dichiarazione pubblica in merito all'incidente, ma Romilly ha detto che due membri anziani delle forze hanno contattato per offrire delle scuse.

La polizia di Vancouver non ha rilasciato una dichiarazione pubblica in merito all’incidente, ma Romilly ha detto che due membri anziani delle forze hanno contattato per offrire delle scuse.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *