La navicella spaziale più veloce mai passata da Venere, inviando un’incredibile cartolina

Nell’agosto 2018, una missione speciale per studiare il sole è decollata dallo Space Launch Complex-37 alla Cape Canaveral Air Force Station. Chiamato Parker Solar Probe, è anche l’oggetto più veloce realizzato dall’uomo, in grado di raggiungere una velocità di 430.000 mph (692.000 km / h).

Parker La missione è quella di effettuare cavalcavia dal Sole a una distanza precedentemente non realizzata (vicino a 3,8 milioni di miglia / 6,1 milioni di km), consentendo agli scienziati qui sulla Terra di imparare come prevedere meglio i fenomeni meteorologici nello spazio. Per raggiungere questa vicinanza e velocità, la sonda dovrà orbitare ripetutamente intorno al sole, usando la gravità di Venere come timone per cambiare rotta.

Durante i 7 anni della durata della missione, Parker effettuerà sette voli su Venere e 24 passaggi totali vicino al sole. Alla fine del mese scorso, era appena riuscito al suo quarto incontro con Venere, superando il pianeta a 54.000 mph (86.900 chilometri all’ora). Lo ha fatto mentre si trovava a sole 1.482 miglia (2.385 km) dalla superficie del pianeta, motivo sufficiente per il team che gestisce Parker per festeggiare. Lo hanno fatto rilasciando Immagine incredibile La sonda ha catturato Venere da 7.693 miglia (12.380 km), durante un esercizio simile condotto nell’estate dello scorso anno – puoi vederlo come l’immagine principale di questo frammento.

La corsa venusiana di febbraio ha portato Parker verso l’ottava e la nona corsia del sole, in programma rispettivamente per la fine di aprile e l’inizio di agosto. La sonda chiude la distanza dal sole ogni volta che passa, questa volta perdendo 1,9 milioni di miglia (3 milioni di chilometri) dal record precedente, avvicinandosi a 6,5 ​​milioni di miglia (10,4 milioni di chilometri) dalla superficie del sole.

READ  Cattura il verme della luna piena di marzo domenica

Le persone dietro la sonda sono scienziati del Johns Hopkins Applied Physics Laboratory e la sonda fa parte Agenzia della NASA Vivere con lo Star Program (LWS), mira a esplorare gli aspetti del sistema Sole-Terra che influenzano direttamente Vita e società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *