La nave da carico “esplode a metà” durante una tempesta mentre un equipaggio in preda al panico invia una chiamata disperata da Mayday

Questo è il momento in cui una nave da carico si “spacca a metà” durante una tempesta, uccidendo tre membri dell’equipaggio.

La nave, chiamata Arvin, si è divisa in due ed è affondata al largo della costa del Mar Nero turco mentre era in rotta verso la Bulgaria due settimane fa.

Secondo quanto riferito, i soccorritori hanno salvato almeno sei persone a bordo della nave e recuperato i corpi di altre due.

Senan Gunner, governatore di Partin nel nord della Turchia, ha confermato la morte di una terza persona.

Il video mostra la nave che si schianta contro onde alte prima che si odi un forte cigolio.

L’equipaggio in preda al panico effettua quindi chiamate di emergenza tramite la radio della nave.

La nave da carico è stata tagliata a metà al largo della costa turca del Mar Nero

La Marina turca ha inviato una fregata per aiutare negli sforzi di salvataggio, ABC News Rapporti.

Il ministero dei Trasporti ha detto che l’equipaggio della nave scomparsa trasportava 12 persone, inclusi russi e 10 ucraini.

L’agenzia governativa russa che sovrintende alle flotte marittime e fluviali ha affermato che la nave è di proprietà di Arvin Shipping Ltd. Ucraino.

Almeno tre persone sono morte nella tragedia

L’equipaggio ha trasmesso le emergenze il giorno di riposo dopo che la nave si è capovolta

I membri dell’equipaggio sopravvissuti sono stati trovati nelle scialuppe di salvataggio.

READ  Guarda: incredibili filmati con i droni dell'eruzione del vulcano islandese a lungo inattivo

Secondo Al-Jazeera, il signor Gunner ha dichiarato: “L’Irvine ha cercato di cercare rifugio nel porto di Bartin a causa della povertà tempo metereologico Condizioni in cui le merci sono state trasportate dalla Georgia alla Bulgaria.

Ci sono onde alte ea causa delle onde la barca (di salvataggio) non può vedere i suoi dintorni. Stiamo cercando di raggiungerli seguendo le indicazioni dalla spiaggia “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *