La NASA lascia un messaggio nascosto sul paracadute del rover su Marte

Puzzle dilettanti amanti più felici questa settimana quando NASA Ha rivelato di aver nascosto un messaggio segreto con codice colore sul paracadute per Perseveranza rover Quello è atterrato Marte la settimana scorsa.

La lettera, scritta dall’ingegnere di sistema Ian Clark in codice binario alternando strisce bianche e arancioni sullo scivolo alto 70 piedi, illustra il logo “Dare Mighty Things” della NASA, che proviene da una citazione di Theodore Roosevelt.

Clark, lo sviluppatore principale del paracadute, si è imbattuto in un problema interessante nella codifica del messaggio: non poteva usare colori che non fossero già stati testati per l’atmosfera marziana. Diversi pigmenti di colore possono comprometterne l’integrità nel loro ambiente ostile.

“Ci sono tutti i tipi di domande di ripensamento”, ha detto Clark, secondo il New York Times. “Potrebbe essere più bianco che arancione, o viceversa, il che implica che l’ombrello si riscalderà in modo diverso e forse questo cambierà il suo comportamento?”

BUZZ ALDRIN interagisce con il mezzo da sbarco PEREVERANCE ROVER della NASA su Marte

Quando il vicedirettore del progetto Matt Wallace ha chiesto se poteva mettere un messaggio nel paracadute, ha detto Clark, la sua unica direttiva era di “assicurarsi che fosse appropriato e non potesse essere interpretato male”.

Clark, un appassionato di cruciverba, che ha descritto la creazione del messaggio come “estremamente divertente”, ha detto che solo sei persone erano a conoscenza del messaggio criptato prima dell’atterraggio di giovedì scorso.

Ha detto che sono bastate poche ore ai risolutori del puzzle per capire il messaggio a due codici dopo che è stato provocato durante la conferenza stampa di lunedì.

READ  Un enorme asteroide 2021 EQ3 ha oltrepassato in sicurezza la Terra

La prossima volta ha detto “Sarò un po ‘più creativo”.

Come faranno gli ingegneri itineranti della NASA a pilotare il primo elicottero su Marte?

Clark ha anche incluso le coordinate GPS del quartier generale della missione presso il Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California, nel messaggio – “34 ° 11’58” N 118 ° 10’31.

Durante la conferenza stampa, l’ingegnere Allen Chen, che era responsabile del sistema di atterraggio, ha detto agli amanti dello spazio: “A volte lasciamo messaggi nel nostro lavoro affinché altri possano trovarli a questo scopo. Quindi invitiamo tutti voi a dargli una foto e mostrare il lavoro.”

L’alternanza di bianco e nero – o arancione e bianco in questo caso – è spesso un suggerimento che c’è qualcosa nel codice binario, dando agli appassionati il ​​loro primo indizio.

Alla fine, gli investigatori di Internet si sono resi conto che le serie degli uno e degli zeri si adattano a gruppi di 10 e hanno enunciato il messaggio ispiratore sui tre anelli interni del paracadute, secondo The Times.

In poche ore, lo studente di informatica Maxence Abela ha pubblicato la sua risposta su Twitter. Lui e suo padre erano tra gli altri che sono riusciti a risolvere il mistero.

“Sembra che Internet abbia violato il codice in circa 6 ore!” Adam Stelzner, ingegnere capo della missione, ha twittato, offrendo un grafico della risposta.

È stato anche scritto un messaggio su una lavagna che verrà utilizzata per calibrare la fotocamera del rover, ha detto volte.

“Siamo soli? Siamo venuti qui per cercare segni di vita, per raccogliere campioni da Marte da studiare sulla Terra. Per chi ci segue, auguriamo un viaggio sicuro e la gioia dell’esplorazione”, dice.

READ  La NASA rinvia il primo storico volo innovativo in elicottero su Marte

Il dipinto include anche immagini di tutti e cinque i rover su Marte della NASA in dimensioni crescenti nel corso degli anni.

Wallace ha promesso più uova di Pasqua associate al rover.

Ha detto che dovrebbero essere visibili una volta dispiegato il braccio Perseverance di sette piedi in pochi giorni e iniziare le riprese sotto il veicolo, e di nuovo quando guidi il rover in due settimane.

Fare clic qui per l’app FOX NEWS

Ha esortato: “Certamente, devi essere sicuramente ben informato.”

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *